Salone del Libro 2015

Frank Schätzing: Scrittore da live show

Il romanzo “Breaking News” di Frank Schätzing ha immediatamente raggiunto il primo posto nelle classifiche dei libri più venduti. © Paul Schmitz/kiwi
Congiunge la conoscenza dei fatti con l’azione, l’intrattenimento con l’impegno: e lo sa fare come nessun altro autore tedesco. Frank Schätzing è una pop star della letteratura tedesca.

Frank Schätzing ha sempre la risposta pronta. Nel 2014 gli è stata posta la seguente domanda nell’ambito della rubrica Sagen Sie jetzt nichts [trad. lett. "Adesso non dica nulla"] del Süddeutsche Zeitung Magazin: "Cinque anni fa ha posato come modello di biancheria intima. Lo rifarebbe oggi?" Frank Schätzing, che pur sempre è del 1957, guarda con malizia verso la macchina fotografica e – potendo esclusivamente rispondere mimando o gesticolando – appoggia la mano sulla cintura dei pantaloni, ben disposto ad aprirla. Fa riferimento ad un gesto del 2009, anno in cui ha posato per la pubblicità di un’azienda di indumenti intimi e ha provocato un certo scalpore. Del resto, lui è proprio fatto così: nell’ambito dell’autopromozione ha già infranto quel limite che quasi nessuno della sua congrega oserebbe superare.

Nessun romanzo sotto le mille pagine

Lo studioso di comunicazione Frank Schätzing ha lavorato per molto tempo nel settore pubblicitario. Racconta di aver scritto fin da piccolo, ma ha iniziato a scrivere seriamente a trentacinque anni. I suoi primi romanzi si sono venduti bene, soprattutto nella sua zona (intorno a Colonia) poiché fa molti riferimenti specifici a quei luoghi. Tutto ciò cambia nel 2004, quando viene pubblicato il suo primo romanzo lungo: Der Schwarm [Il quinto giorno; Nord, 2005]: un giallo marino e sottomarino con riferimenti all’ecologia. A partire da questo momento, Schätzing non riesce più a scrivere meno di mille pagine alla volta. "Provengo dalla pubblicità, dove si doveva sempre essere concisi. Probabilmente reagisco a questo!", scherza, ma aggiunge seriamente di essere sempre guidato da una curiosità minuziosa che lo spinge ad approfondire qualsiasi argomento. Il pubblico apprezza i suoi pesi massimi, anche perché Schätzing unisce abilmente la conoscenza dei fatti, ben documentata e scientifica, con molta azione e una buona dose di suspense. Vuole opere effervescenti.

La vendita dei suoi libri induce a ritenere che la sua concezione sia giusta. Inoltre, l’esordio come autore di thriller scientifici è stato promosso da un evento casuale seppur triste. Quando all’inizio del 2005 ci fu il terribile tsunami in Indonesia, la maggior parte delle persone dovette confrontarsi con un fenomeno naturale inedito. Schätzing, invece, lo conosceva bene perché nel suo Quinto giorno descrive proprio uno tsunami. Anche i suoi lettori erano informati: e lo erano talmente bene che il libro ha salvato la vita a una coppia che si trovava casualmente sul luogo del terrore giunto dal mare. "L’uomo mi ha raccontato che si trovava con il libro sulla spiaggia e che è riuscito a interpretare all’istante gli strani segnali provenienti dal largo", racconta l’autore. Improvvisamente Schätzing diventa un interlocutore molto ricercato, i media chiedono il suo intervento come esperto, ben oltre la portata del suo romanzo. Ed è rimasto così fino alla sua opera più recente Breaking News [trad. lett. "Ultime notizie"], pubblicata nel 2014. Il libro è dedicato a Israele e al conflitto nel vicino oriente e ha raggiunto direttamente il primo posto nelle classifiche tedesche dei libri più venduti.

Presentazioni dei libri in forma di spettacolo

Schätzing viene spesso paragonato agli autori anglosassoni di bestseller come Michael Crichton, Tom Clancy, John Grisham o Dan Brown. Ma è riuscito a superarli ampiamente in un punto: loro non hanno mai proposto i loro libri su un palco trasformando l’evento in spettacolo come fa Schätzing. In occasione del suo romanzo Limit [N.d.T. pubblicato in Italia da Nord, 2010] è riuscito a scuotere il mondo delle presentazioni dei libri d’autore. Del resto, il libro conduce nel cosmo, che è sicuramente un ottimo punto di partenza per organizzare una presentazione del libro nell’ambito di uno spettacolo multimediale: con proiezioni imponenti del cielo, tanta musica (anche composta dall’autore stesso), con siparietti comici alternati a brevi conferenze - brevi film scientifici inclusi, con tre soli passaggi tratti dal libro. Grazie alla sua messa in scena multimediale, Schätzing è riuscito ad attirare fino a 2.000 persone alla sua "presentazione del libro". Inutile dire che si è anche fatto dei nemici nel mondo letterario. È stato accusato di appiattire il settore, di fare cultura spettacolo e di aver contribuito al disfacimento del libro. Peccato che ci si sia dimenticati di dire che molti spettatori hanno comprato il libro proprio perché stimolati dallo spettacolo. Nel frattempo, comunque, c’è anche chi afferma che Schätzing ha ridato vita alla conferenza come forma artistica.

Un’esibizione riflessiva per "Breaking News"

Schätzing ha imparato da tempo a fare i conti con le critiche. Se ne infischia degli attacchi ripetuti di ideare personaggi poco sfaccettati o di creare eroi con strutture psicologiche fragili. Alle accuse reagisce con frasi del tipo: "Se la banalità fosse così deleteria, Hemingway dovrebbe essere considerato un autore di romanzetti da quattro soldi". Risponde allo scetticismo riguardo alla miscela fra intrattenimento e impegno ricordando a tutti che lui si ispira alla cultura anglosassone, nella quale questa distinzione non sussiste. In tutte le interviste Schätzing risulta aperto, cortese, eloquente ma mai presuntuoso. E dimostra di essere un intrattenitore decisamente riflessivo. uando nel 2014 ha portato in tournée il suo romanzo dedicato al vicino oriente Breaking news, non ha più proposto un flusso di fotogrammi filmici ma solo immagini, ha fatto esibire una cantante israeliana e ha incluso delle registrazioni da lui realizzate nelle zone di crisi israeliane e palestinesi. L’accento è stato posto sulla parola immersa in questo insolito involucro sonoro. "Nel caso di tale argomento specifico, sarebbe stata inappropriata una messa in scena troppo insistente. Volevo semplicemente dare l’impressione di trovarsi in Israele e di partecipare. Come in un audiodramma dal vivo."

Frank Schätzing avrebbe voluto diventare una pop star. Ancora oggi la musica è la sua più grande passione, la chitarra il suo strumento preferito. Ora è diventato un divo della letteratura. In Germania ci si deve ancora abituare a questo.


Uno sguardo al "Breaking News Live Tour" di Frank Schätzing
Martin Maria Schwarz
è redattore e moderatore nella redazione culturale del Hessischer Rundfunk.

Copyright: Goethe-Institut e. V., redazione internet
Traduzione: Isabella Colliva
Febbraio 2015

Avete domande su questo articolo? Scriveteci!
internet-redaktion@goethe.de
Link utili

Libri che fanno parlare di sé

Le pubblicazioni recenti sul mercato editoriale tedesco presentate attraverso recensioni della stampa in lingua tedesca

litrix.de: letteratura tedesca online

Portale di presentazione della letteratura contemporanea tedesca