Mercato editoriale

L’Orma Editore: Incontro con Marco Federici Solari

Gli amici di Bernhard © L'Orma editore"La traduzione di letteratura di lingua tedesca e lingua francese in Italia è sottodimensionata". È il punto di partenza della breve conversazione con Marco Federici Solari che insieme a Lorenzo Flabbi è l’ideatore e l’anima della casa editrice L’Orma.

Federici Solari dà corpo alla sensazione che abbiamo tutti entrando in qualsiasi libreria, che se l’autore proposto dagli scaffali è straniero, in grossa percentuale è un autore che ha scritto la sua opera in inglese. L’Orma Editore è una piccola casa editrice con sede nel cuore del rione Celio, a due passi dal Colosseo, che si occupa essenzialmente di letteratura tedesca e francese.

"La scelta di occuparsi di traduzioni è stata fortemente voluta" dice Federici Solari, mentre io sono a mio perfetto agio in mezzo al viavai dei collaboratori e dei gatti che sono di casa all’Orma. Federici Solari dichiara senza riserve il suo amore per Kafka e sciorina con un coinvolgente miscuglio di modestia e entusiasmo l’enorme bagaglio accademico e professionale e la storia sua e di Flabbi come traduttori per le più grande case editrici nazionali, portata in dote alla casa editrice. Disserta del grande cambiamento, della grande scossa che ha attraversato la letteratura tedesca dopo il 1989.

"Il nostro più grande vanto al momento è la pubblicazione completa dell’intera tetralogia de I giorni e gli anni di Uwe Johnson i cui primi due volumi erano stati pubblicati anni fa da Feltrinelli". A me affascina la collana I Pacchetti, i primi libri da chiudere, affrancare con un francobollo da 1,50 e imbucare, ma è inevitabile parlare del Salone del Libro di Torino, dove la Germania è ospite d’onore. L’Orma presenterà l’ultimo lavoro di Peter Schneider, uno dei leader del movimento studentesco berlinese e vero e proprio cantore della città, già autore del celebrato Il saltatore del muro. "Il titolo del libro è Gli amori di mia madre e racconta la sorpresa della scoperta in una scatola di scarpe delle lettere d’amore della madre dell’autore, scrittrice mai espressa, vissuta all’ombra di un ingombrante marito direttore d’orchestra". E sempre a proposito di Torino, L’Orma ha tradotto anche Notizie dal migliore dei mondi e Germania anni dieci, due reportage di Günter Wallraff, il famoso giornalista di inchiesta di Faccia da turco, che sarà invitato ufficiale del Salone.

Prima di salutarci c’è tempo solo per due libri ancora. “Due romanzi, L’investitore americano di Jan Peter Bremer, la storia tragicomica di un riccone che vive su un aereo e di uno scrittore che ha perso l’ispirazione e Gli amici di Bernhard di Annemarie Schwarzenbach, le avventure di un gruppo di giovani artisti all’alba del nazismo”.

Giovanni Giusti
scrive compulsivamente in metropolitana, su piccoli blocchetti quadrettati. Non è laureato, ma non provate a sfidarlo a "Trivial Pursuit" o a "Quiz Duello".

Goethe-Institut Italien, Informazioni & Biblioteca
redazione online
aprile 2015

Avete domande su questo articolo? Scriveteci!
Mail Symbolinfo@rom.goethe.org
Link utili

Libri che fanno parlare di sé

Le pubblicazioni recenti sul mercato editoriale tedesco presentate attraverso recensioni della stampa in lingua tedesca

litrix.de: letteratura tedesca online

Portale di presentazione della letteratura contemporanea tedesca