Schützsack, Lara

Und auch so bitterkalt

Un esordio potente per Lara Schützsack che riesce ad immortalare l’adolescenza con le sue crisi e le sue urgenze in una narrazione autentica e toccante.

Malina ammira la sorella più grande: Lucinda è bella, coraggiosa, fuori dagli schemi, estremamente carismatica e piena di immaginazione. Ma Lucinda nasconde anche un lato morboso e durante i suoi giorni più bui vuole solo stare a casa e piangere.

Non mangia mai e i genitori ne sono preoccupati, specialmente la madre, Eva che interpreta l’eccentrico atteggiamento di Lucinda come una costante richiesta di attenzioni. La sorella più piccola è l’unica che la capisce, ma quando si tratta di ragazzi, Malina è troppo piccola.
Nessun ragazzo resiste a lungo con Lucinda finché Jarvis viene ad abitare nella loro via. Jarvis parla inglese, ascolta i Pulp e si innamora di Lucinda. A lei piace essere la sua musa ed avere il ruolo dominante. Ma poi succede l’imprevedibile: Jarvis si impicca.

Dopo la morte di Jarvis le cose peggiorano. Lucinda sembra spegnersi. La tensione tra lei e la madre diviene insopportabile e anche tra i genitori si acuiscie il nervosismo. Il giorno che decidono di trasferire Lucinda in una clinica, Malina corre nella sua stanza per avvertirla ma Lucinda se n’è già andata.

L’intuizione di Malina rivela le speranze, le paure e le ambizioni tanto degli adoloscenti quanto degli adulti.

Autrice

Lara Schützsack è nata nel 1981 ad Amburgo e si è diplomata sceneggiatrice presso la German Film and Television Academy di Berlino. Il suo primo film Draußen ist Sommer, è stato distribuito nelle sale cinematografiche in Germania nel 2013. Lara Schützsack vive e lavora come autrice e consulente musicale a Berlino.
» Lara Schützsack

Lara, Schützsack

S. Fischer Verlag

Frankfurt am Main, 2014
176 p.
ISBN: 9783596856190
Editore: S. Fischer
Contatto: Esther Mallm