Wodin, Natascha

Biografia


Nata l’8.12.1945 a Fürth / Baviera, figlia di lavoratori forzati deportati dell’allora Unione Sovietica


Formazione come interprete in una scuola di lingue

Traduzioni dal russo

Soggiorni a Mosca

dal 1980 Scrittrice indipendente

1984 Premio Hermann Hesse

Premio di promozione della cultura della città di Norimberga

1985 Premio di riconoscimento Andreas Gryphius

1987 / 1988 Borsa di studio del Fondo letterario tedesco

1988 Borsa di studio nella Casa degli Artisti a Edenkoben

1989 Premio Brüder Grimm

1990 Borsa di studio dell’Accademia Solitude

1992 Borsa di studio nel Villaggio degli Artisti a Shöppingen

1998 Premio Adalbert von Chamisso

2004 Borsa di studio della Fondazione Preußische Seehandlung

2005 Premio Wolfram von Eschenbach

2006 Onorificenza della Fondazione Schiller tedesca

Vive a Berlino

Bibliografia

Nachtgeschwister, Roman, 2009

Das Singen der Fische, Erzählungen, 2001

Die Ehe, Roman, 1997

Erfindung einer Liebe, Gedichte, 1993

Die gläserne Stadt, Roman, 1983

Titoli in traduzione

Avrò vissuto un giorno / Natascha Wodin. Trad. di Paola Albarella. Torino : Einaudi, 1995. - 205 p.
(I coralli)
Tit. orig.: Einmal lebte ich

litrix.de: letteratura tedesca online

Portale di presentazione della letteratura contemporanea tedesca