Antonella Salzano

Antonella Salzano è nata a Cuneo nel 1987. Fin da bambina, aveva ben chiaro in mente cosa volesse fare da grande: studiare le lingue. Nel 2006 si è trasferita a Torino, dove ha frequentato il corso di Laurea in Scienze della Mediazione Linguistica per il Doppiaggio Cine-Televisivo, incentrato sulla traduzione multimediale. Dopo aver conseguito con lode la laurea di primo livello, ha proseguito gli studi frequentando il corso di laurea specialistica in Traduzione. Nell’ambito di un programma Erasmus semestrale presso l’Università di Potsdam, ha perfezionato gli studi di Germanistica, Anglistica e Romanistica. Contemporaneamente ha svolto un tirocinio MAE CRUI presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino, dove ha ricoperto, tra le altre mansioni, anche quella di traduttrice. Tornata a Torino, ha conseguito la laurea specialistica con lode e dignità di stampa. La sua tesi è stata premiata con diversi premi e riconoscimenti: la pubblicazione della sua traduzione italiana del romanzo Ich bin kein Berliner di Wladimir Kaminer, la borsa di studio Franco e Marilisa Caligara e la Medaglia conferita annualmente dall’Università di Torino alla migliore tesi di ogni corso di laurea.
Tra le sue pubblicazioni si annoverano due romanzi dello scrittore russo di lingua tedesca Wladimir Kaminer, editi da Mimesis, e un compendio di letteratura tedesca, in qualità di co-autorice, edito da EdiSES.