Lukas Bärfuss

Lukas Bärfuss
© Sebastian Hoppe
Nato il 30.12.1971 a Thun, nei pressi di Berna (Svizzera), dove è anche cresciuto. Dopo gli studi esercita diverse professioni, tra cui quella di libraio. Dal 1997 lavora a Zurigo come drammaturgo indipendente e scrittore in prosa, nonché come regista teatrale. A Zurigo ha fondato, insieme a Samuel Schwarz, la compagnia teatrale 400asa.

Premi e riconoscimenti:

  • 1998 Borsa della Fondazione Lydia Eymann, Langenthal
  • 2000 ZKB-Förderpreis (Zurigo) per "Medee. 214 desrizioni"
  • 2001 Premio alla cultura della città di Thun
  • 2002 Premio alla cultura della città di Zurigo
  • 2002 Premio letterario della città di Berna
  • 2003 Premio letterario del Cantone di Berna
  • 2003 Invito ai "Mülheimer Theatertagen" per la produzione "Die sexuellen Neurosen unserer Eltern" a Basilea
  • Drammaturgo emergente del 2003 secondo il sondaggio della rivista "Theater Heute" fra i critici teatrali

    Theatre Library - Translations

    Translated plays by Lukas Bärfuss in the Theatre Library

    Lukas Bärfuss

    Die Probe (The Test)en

    It is claimed that almost 40,000 of the children born in Germany every year are not actually genetically related to their supposed fathers. A figure that has presumably changed little over the decades. It is merely the possibility of biological certainty that, thanks to genetic testing, has almost become a consumer good. But something that provides questionable entertainment over and over again in the media can prove highly poisonous in the private lives of ordinary people.segue ...

    The Bus (The Makings of a Saint)en

    The bus driver Hermann stops by the side of the road in the middle of a forest and takes a young woman travelling without a ticket to task. She says her name is Erika and claims to be a pilgrim who has accidentally got on the wrong bus on her way to Czestochowa, the most important holy site in Poland.segue ...

    Die sexuellen Neurosen unserer Eltern (Le nevrosi sessuali dei nostri genitori)

    La giovane Dora è vissuta per anni in uno stato di semi-incoscienza, sotto l'influsso dei tranquillanti che le venivano somministrati dal medico e dai genitori. Lo scopo era proteggere lei e chi la circondava dalla sua diversità psichica, che si esprimeva soprattutto in sfoghi emotivi violenti e incontrollabili, e consentirle così una vita "normale": può perfino lavorare come aiutante in un negozio di frutta e verdura, dove è stata assunta da un principale generoso.segue ...

    List of works – Selection

    Testi teatrali

    • "DER BUS (AT)" (L'AUTOBUS (AT), commissionato dal Thalia Theater, Amburgo
      Prima: Thalia Theater, Amburgo, autunno 2004 (in cartellone)
    • "Heinrich IV." (Enrico IV)
      Prima: Schauspielhaus, Bochum, aprile/maggio 2004
    • "Die sexuellen Neurosen unserer Eltern"
      (Le nevrosi sessuali dei nostri genitori) (commissionato dal Teatro di Basilea)
      Prima mondiale: Teatro di Basilea, 13 feb
      Prima in Germania: Thalia Theater, Amburgo e Staatstheater di Stoccarda, 22. novembre 2003
    • "Vier Bilder der Liebe" (Quattro immagini dell'amore) (commissionato dallo Schauspielhaus di Bochum)
      Prima: Schauspielhaus, Bochum, 2002
    • "Othello - ein BlueMovie"
      (commissionato dal Deutsches Schauspielhaus, Amburgo)
      Prima: Deutsches Schauspielhaus, Amburgo, 2001
    • "Meienbergs Tod" (La morte di Meienberg) (commissionato dal Teatro di Basilea)
      Prima: Teatro di Basilea, 2001.
    • "Die Reise von Klaus und Edith durch den Schacht zum Mittelpunkt der Erde"
      (Il viaggio di Klaus e Edith nel burrone fino al centro della terra) (commissionato dallo Schauspielhaus di Bochum)
      Prima: Schauspielhaus, Bochum, 2001
    • "Medeää. 214 Bildbeschreibungen"
      (Medee. 214 descrizioni)
      Prima: Radiokulturhaus Wien nell'ambito delle Wiener Festwochen, Vienna 2000
    • "Vier Frauen. Singspiel"
      (Quattro donne. Un dramma cantato)
      Prima: Schlachthaus Theater Bern, Berna, 2000
    • "74 Sekunden - Monolog" (74 secondi. Monologo)
      Prima: Blauer Saal, Zurigo, 2000
    • "Siebzehn Uhr Siebzehn" (Ore diciassette e diciassette)
      Prima: Schauspiel Akademie Theater, Zurigo, 2000
    • "Sophokles'Oedipus" (Edipo di Sofocle)
      Prima: Escher-Wyss-Unterführung, Zurigo, 1998