Richter, Falk


© David Baltzer
Nato nel 1969 ad Amburgo. Studia regia sotto la guida di Jürgen Flimm, Manfred Brauneck, Christof Nel, Jutta Hoffmann e Peter Sellars presso l'Università di Amburgo. In seguito lavora come autore indipendente, traduttore e regista, fra l'altro, allo Schauspielhaus di Amburgo e alla Hamburgische Staatsoper, allo Schauspielhaus di Düsseldorf, al Toneelgroep Amsterdam e al Seven Stages di Atlanta.
Dalla stagione 2000/2001 fino alla stagione 2003/2004 Richter mette in scena opere come regista stabile dello Schauspielhaus di Zurigo e attualmente lavora regolarmente come regista indipendente di opere proprie e di altri autori presso il Deutsches Schauspielhaus di Amburgo e la Schaubühne di Berlino, dove ha anche realizzato la sua tetralogia "Das System" ("Il sistema").

Premi, riconoscimenti:

  • Invito al Berliner Theatertreffen 2000 con "Nothing hurts"
  • Premio per il radiodramma conferito dalla Deutsche Akademie der Künste
  • Invito ai Mülheimer Theatertage 2004 con "Electronic City"