Händl, Klaus

Händl, Klaus - © Marko Lipuš
© Marko Lipuš
Nato nel 1969 a Rum/Tirolo, vive a Vienna, Berlino e Port sul Lago di Bienna (Svizzera). Ha iniziato la sua carriera teatrale come attore presso lo Schauspielhaus di Vienna e ha partecipato anche a diversi film. Il suo primo testo teatrale è stato rappresentato per la prima volta, sotto la sua regia, al Festival Steirischer Herbst a Graz. Oltre a essere autore di testi teatrali e attore cinematografico, scrive sceneggiature, libretti d'opera e lavora come regista. Vive fra Port sul Lago di Bienna, Berlino e Vienna.

Premi, riconoscimenti:

  • Premio Robert Walser 1995
  • Premio letterario Rauriser 1995
  • Miglior dramma radiofonico del 1996
  • Borsista presso il Literarisches Colloquium di Berlino 1996
  • Borsa di studio intitolata a Hermann Lenz 2002
  • Invito al Berliner Theatertreffen 2004 con "Wilde oder der Mann mit den traurigen Augen" ("Wilde ovvero l'uomo dagli occhi tristi")
  • Einladung zu den Mülheimer Theatertagen 2004 mit "Wilde oder der Mann mit den traurigen Augen"
  • Invito ai Mülheimer Theatertage 2004 con "Wilde oder der Mann mit den traurigen Augen" ("Wilde ovvero l'uomo dagli occhi tristi")

    Theatre Library - Translations

    Translated plays by Händl, Klaus in the Theatre Library

    Testi teatrali

    Dunkel lockende Welt ("Dark Inviting World")en

    “Something monstrous may have happened – or maybe nothing at all. Corinna, the fashionable, slightly neurotic maxillary surgeon with a helper syndrome who dreams of “patching up hare lips” in the Peruvian jungle and conducting a choir of healed patients, and Mr Hufschmied, the shy, but filthy rich landlord who keeps his mother’s ashes among his porcelain and, like a spider in a web, lurks in wait for a victim to feed his bachelor machine, beguile each other to gently swinging bossa nova rhythms like mewing cats in a love duet.segue ...

    Wilde oder der Mann mit den traurigen Augen ("Wilde ovvero l'uomo dagli occhi tristi")

    " ' Il treno è partito - sia per l'uomo dagli occhi tristi, sia per la città che egli, volente o nolente, visita. Gunter ha alle spalle un viaggio movimentato: una missione in Moldavia come medico senza frontiere, interrotta prima del tempo come il viaggio di ritorno a casa dei suoi genitori a Bleibach. Per sfuggire al calore nel treno dai finestrini saldati, scende troppo presto e cade nelle grinfie della famiglia Flick.segue ...

    List of works – Selection

    • "Dunkel lockende Welt" ("Un mondo oscuro e seducente")
      Prima prevista per la stagione 2005/2006 ai Kammerspiele di Monaco di Baviera
    • "Wilde oder der Mann mit den traurigen Augen" ("Wilde ovvero l'uomo dagli occhi tristi")
      Prima al Festival Steirischer Herbst a Graz / allo Staatsschauspiel di Hannover, 2003
    • "Ich ersehne die Alpen; So entstehen die Seen"
      ("Desidero ardentemente le Alpi; così nascono i laghi")
      Prima al Festival Steirischer Herbst a Graz, 2001