Dea Loher

© David Baltzer
© David Baltzer
Dea Loher è nata nel 1964 a Traunstein in Baviera. Dopo gli studi di germanistica e di filosofia a Monaco di Baviera è stata per un lungo periodo in Brasile. Al suo ritorno dall'America del Sud Dea Loher si trasferisce a Berlino, lavora per la radio e studia "scrittura scenica"alla Hochschule der Künste. Vive come autrice indipendente a Berlino.

Premi e riconoscimenti:

  • Premio dell'opera drammatica della Hamburger Volksbühne nel 1990
  • Royal Court Theatre Playwrights Award 1992
  • Premio per la promozione delle opere teatrali conferito dal Goethe-Institut nel 1993 per "Tätowierung" ("Tatuaggio")
  • Premio della Frankfurter Autorenstiftung 1993
  • Nominata migliore giovane drammaturga degli anni 1993 e 1994 in "Theater heute"
  • Borsa di studio d'incoraggiamento del premio commemorativo di Schiller conferito dal Baden-Württemberg nel 1995
  • Premio Jakob Michael Reinhold Lenz conferito dalla Città di Jena nel 1997
  • Premio Gerrit Engelke conferito dalla Città di Hannover nel 1997
  • Mülheimer Dramatikerpreis 1998
  • Invito: Mülheimer Theatertage 1993, 1994, 1998, 2001 e 2005
  • La messa in scena dell'opera "Das Leben auf der Praça Roosevelt" ("La vita in piazza Roosevelt") avviene nell'autunno del 2004, dopo gli inviti alla Biennale d'Arte di São Paulo e ai festival tenutisi a Porto Alegre e a Rio de Janeiro.

    Theatre Library - Translations

    Translated plays by Dea Loher in the Theatre Library

    Plays

    Am Schwarzen See (At Black Lake)en

    Eddie and Cleo live in a house by the lake. They had to take out a loan in order to keep the brewery they have inherited competitive. segue ...

    Diebe ("Thieves")en

    Finn, an insurance broker, opens his eyes and knows he will never walk again. His sister Linda has seen a wolf and hopes her spa hotel, which is threatened with bankruptcy, will soon be located in the middle of a nature protection area. Erwin, the father of the two, would like just once to have a normal conversation, about the weather or the stars. segue ...

    Das letzte Feuer ("The Final Fire")en

    On the day when Rabe, the stranger, moves into the recently developed urban neighbourhood, an accident takes place in which a child dies. Rabe is the only witness. But there is something not quite right about himsegue ...

    Der dritte Sektor ("Il terzo settore")

    Anna fa la sarta. Marta fa la cuoca. Ambedue sono vecchie. Vecchio è anche Meier Ludwig, l'autista (impersonato dal suo cane, secondo le indicazioni della regia). Solamente la colf straniera Xana non sembra appartenere alla roccia primitiva della casa e ci si chiede dove collocare questa donna pallida e silenziosa. segue ...

    Klaras Verhältnisse ("Le relazioni di Klara")

    Klara sa esattamente ciò che non vuole. Non vuole più scrivere istruzioni d'uso per ferri da stiro e simili utili elettrodomestici e comunque non vuole diventare nemmeno un caso sociale. Vuole rispondere alle domande: "Dove sono. Chi sono. Per cosa sono."segue ...

    Das Leben auf der Praça Roosevelt ("La vita in piazza Roosevelt")

    'A tutti noi è stato insegnato ben presto come accettare il letto di chiodi che la vita ci ha presentato.' La piazza Roosevelt è una piazza al centro di São Paulo: uffici, bordelli, birrerie, una sala bingo, una sartoria per modifiche di abiti … Il disoccupato Raimundo, detto Mundo, si è semplicemente seduto in questa piazza e lì è rimasto a sedere.segue ...

    Unschuld ("Innocenza")

    Una città sul mare in Europa: Elisio e Fadoul sono immigrati neri clandestini, hanno visto entrare una donna nel mare e non l'hanno aiutata. Uno non riesce più a dormire, l'altro trova un sacchetto pieno di soldi. segue ...

    Dea Loher

    © David Baltzer
    • „Am Schwarzen See“
      UA Deutsches Theater Berlin, 2012
    • „Diebe“
      UA 2010, Deutsches Theater, Berlin
    • Das letzte Feuer
      Prima al Thalia Theater di Amburgo, 2008
    • "Das Leben auf der Praça Roosevelt" ("La vita in piazza Roosevelt")
      Prima al Thalia Theater di Amburgo, 2004
    • "Unschuld" ("Innocenza")
      Prima al Thalia Theater di Amburgo, 2003
    • "Magazin des Glücks" ("Magazzino della felicità") (in sette parti)
      Prima al Thalia Theater di Amburgo, da ottobre 2001
    • "Der dritte Sektor" ("Il terzo settore")
      Prima al Thalia Theater di Amburgo, maggio 2001
    • "Klaras Verhältnisse" ("Le relazioni di Klara")
      Prima al Burgtheater di Vienna, marzo 2000
    • "Manhattan Medea"
      Prima al Festival Steirischer Herbst a Graz, ottobre 1999
    • "Adam Geist"
      Prima al Niedersächsisches Staatstheater di Hannover, febbraio 1998
    • "Blaubart - Hoffnung der Frauen" ("Barbablù - Speranza delle donne")
      Prima al Bayerisches Staatsschauspiel di Monaco di Baviera, novembre 1997
    • "Fremdes Haus" ("Casa straniera")
      Prima al Niedersächsisches Staatstheater di Hannover, settembre 1995
    • "Leviathan"
      Prima al Niedersächsisches Staatstheater di Hannover, ottobre 1993
    • "Tätowierung" ("Tatuaggio")(1996)
      Prima all'Ensemble Theater am Südstern di Berlino, dicembre 1992
    • "Olgas Raum" ("Lo spazio di Olga")
      Prima all'Ernst-Deutsch-Theater di Amburgo, agosto 1992