Accesso rapido:

Vai direttamente al contenuto (alt 1) Vai direttamente al primo livello di navigazione (alt 2)

Spiccatamente... per immagini
Come stai?

Come ci si sente ad essere al sicuro, sapendo che gli altri non lo sono?
Come ci si sente ad essere al sicuro, sapendo che gli altri non lo sono? | Illustrazione: © Anna Sarvira

In questa rubrica l’illustratrice ucraina Anna Sarvira racconta le sue esperienze: cosa provi ad essere al sicuro mentre il suo Paese viene distrutto, quanto sia difficile elaborare le notizie più drammatiche sentendosi in colpa per avere il privilegio di dormire in un letto comodo e accogliente e di poter godere della bellezza della primavera in arrivo.

Di Anna Sarvira

Anna Sarvira è subentrata a me per questa rubrica e ne sono davvero felice.

Illustratrice e co-fondatrice del Pictoric Illustrators Club, prima della guerra d’aggressione in Ucraina aveva curato e organizzato con due amici mostre nazionali e internazionali.Ora scrive e illustra il tormento che prova per l’arrivo in contemporanea della primavera e della morte violenta, la paura di addormentarsi e risvegliarsi, i sensi di colpa.

- Susi Bumms
Come stai?

Me lo chiedono spesso, di questi tempi. E io non so che rispondere. Certo, io sono al sicuro, e la mia famiglia e i miei amici sono vivi. Però, giorno dopo giorno, nel mio Paese vengono uccise persone e distrutti città e paesi. E io non riesco a pensare ad altro.
Come ci si sente ad essere al sicuro, sapendo che gli altri non lo sono? Come ci si sente ad essere al sicuro, sapendo che gli altri non lo sono? | Illustrazione: © Anna Sarvira Ogni volta che vado a letto, ho paura del momento del risveglio, perché so che il giorno dopo porterà altre notizie tremende. Tutte le sere, prima di addormentarmi, mi tormentano i sensi di colpa al pensiero che in Ucraina migliaia di persone sono ridotte a dormire negli scantinati, senza cibo, acqua, cure mediche. E che alcuni di loro non passeranno la notte, quella stessa notte che io, invece, passo in un letto comodo e accogliente.
Quando sono a letto mi assale la paura. Quando sono a letto mi assale la paura. | Illustrazione: © Anna Sarvira Tutta la bellezza della natura, così rigogliosa, in primavera, appare una stonatura. Come può esistere qualcosa di bello in un mondo che permette una morte orribile per migliaia di persone?
La bellezza della natura appare come una stonatura. La bellezza della natura appare come una stonatura. | Illustrazione: © Anna Sarvira

“Spiccatamente...”

Per la nostra rubrica “Spiccatamente… per immagini” scrivono, alternandosi settimanalmente, Susi Bumms, Maximilian Buddenbohm, Sineb el Masrar e Marie Leão. Per “Spiccatamente... per immagini” Susi Bumms osserva e illustra la cultura pop e la politica.

Top