Accesso rapido:
Vai direttamente al contenuto (alt 1)Vai direttamente al secondo livello di navigazione (alt 3)Vai direttamente al primo livello di navigazione (alt 2)

#ilmiolavoro
Lo spazio esterno è tutto

Ludivine Gragy è un’architetta paesaggista freelance. L’esperienza professionale acquisita in Svizzera e in Giappone ha contribuito a forgiare il suo modo di lavorare, ma la sua patria d’elezione è Berlino.
 

Di Ula Brunner

Ludivine Gragy...

...è nata a Fontainebleau. Dopo aver studiato all'École du paysage di Versailles e alla Technische Universität di Berlino, ha iniziato a l’attività professionale in Giappone e in Svizzera. Nei suoi progetti tiene a mettere in luce le qualità peculiari del luogo e la sua attività le ha già fruttato diversi riconoscimenti. Dal 2016 Ludivine Gragy lavora a Berlino come architetta paesaggista.

Un(’)architetto/a del paesaggio...

... progetta, pianifica e organizza aree non edificate, come parchi, campi sportivi, strutture ricreative, luoghi pubblici e giardini, realizzando ambienti di vita intatti dal punto di vista tanto ecologico, quanto sociale. Nei Paesi di lingua tedesca, la branca dell’architettura del paesaggio è disponibile presso università e istituti tecnici superiori post-secondari e il titolo conseguito permette un impiego presso uffici di progettazione o amministrativi, oppure la libera professione, come nel caso di Ludivine.
 

#ilmiolavoro

In Germania c’è carenza di personale qualificato. Per questo motivo molte persone vi si trasferiscono per lavoro. Ma quali professioni esercitano? E com’è la loro vita lavorativa? Nella rubrica “#ilmiolavoro” vi presentiamo alcune di queste persone e la loro quotidianità lavorativa.

Top