German Design Award La RUFA – Rome University of Fine Arts entusiasma la giuria tedesca

RUFA – Annual Report 2016
RUFA – Annual Report 2016 | © RUFA

Il marchio “Made in Italy” rappresenta in tutto il mondo il design italiano. Di solito la mente porta alla moda e ai mobili, ma in realtà lo stile mediterraneo è apprezzato anche in altri settori. L’Annual Report dell’Accademia di Belle Arti RUFA ha convinto e ottenuto il German Design Award 2018. Il segreto del suo successo? Non solo fatti e cifre, ma anche contenuti creativi.

Docenti e studenti della Rome University of Fine Arts (RUFA) hanno contribuito a realizzare l’Annual Report dell’Accademia, arricchendolo con le competenze tecniche acquisite e i lavori creativi svolti in settori come il graphic design e la fotografia. Il premio è stato conferito a RUFA e a INTORNO DESIGN, lo studio che ha curato il design del prodotto, in primavera a Francoforte.

La creatività in primo piano

Un layout dinamico, colori e lettering di forte impatto espressivo, un filo rosso – o meglio magenta – che lo attraversa letteralmente dall’inizio alla fine, una sinergia di elementi che rispecchiano perfettamente lo spirito creativo e multidisciplinare dell’Accademia. “Molto spesso gli Annual Report prevedono la presenza di molti numeri. Noi abbiamo rotto un po’ questi criteri, andando a lavorare più sulla parte creativa”, spiega Emanuele Cappelli, direttore artistico della RUFA. “L’impostazione editoriale è assolutamente nuova e basata sui contenuti. Quindi troviamo un Annual Report che parla di creatività”. 

Alcuni fatti e cifre che costituiscono le pietre miliari e l’offerta formativa della RUFA, ovviamente, sono contenuti nel report. La parte più consistente, tuttavia, è stata riservata all’attività didattica e creativa degli studenti e ai settori di Graphic Design, Visual & Innovation Design, Set Design, Cinema, Photography e Visual Arts. Vengono presentati i progetti più rilevanti, che permettono a chi legge di farsi un’idea del lavoro degli studenti, ma soprattutto mirano a mostrare le molteplici possibilità che ha oggi un artista, al di là della concezione più classica, per proporre il proprio talento creativo sul mercato del lavoro. Gli approcci sono i più disparati e i lavori presentati vanno dall’elaborazione di progetti grafici per un birrificio artigianale, passando per nuove messe in scena di classici del teatro e del cinema, o per la costruzione di un osservatorio astronomico mobile, fino allo sviluppo di app o alla creazione di un brand per un’azienda siciliana di streetfood.

L’Annual Report illustra inoltre varie iniziative che si svolgono in collaborazione con diversi partner e attività come la documentazione audio e video di festival e mostre, lo sviluppo di strategie di mercato per grandi eventi o l’organizzazione di concorsi, progetti che danno agli studenti la possibilità di raccogliere esperienze pratiche, ma anche di pregustare ciò che li aspetta una volta terminati gli studi.
 
Progetto grafico di Intorno Design

Un certificato di qualità

Cappelli sottolinea il ruolo essenziale di questi contenuti creativi nella scelta di conferire il riconoscimento all’Annual Report della RUFA, che non ha convinto soltanto la giuria del German Design Award, ma anche quelle di altri premi internazionali. Il fatto che un prodotto stampato abbia ottenuto un premio proprio dalla Germania, patria di Johannes Gutenberg, l’inventore della stampa tipografica, è un valore aggiunto, una testimonianza di qualità. “Sappiamo quanto l’attenzione al particolare, al contenuto, all’equilibrio appunto tra la creatività e rigore grafico, sia importante per i tedeschi”.

Dopo un simile riconoscimento, le attese per l’Annual Report 2017 sono ovviamente altissime, ma altrettanto forte è la motivazione dei docenti e degli studenti che non vogliono dormire sugli allori del successo già ottenuto. La pubblicazione è attesa a breve e sarà senz’altro all’insegna della creatività, sia nel design, sia nei contenuti.