Ospiti a casa
Guy Helminger

“Benché lo scrittore non lo capisse, lui sentì che la cucina si trasformava, le parole rimbalzavano dalle pareti e si incastravano tra gli alimenti.”
da: Guy Helminger, Ospiti a casa

Autoritratto Autoritratto | © Guy Helminger

Approfondimento

Quali aspetti di questo formato le sono sembrati sorprendenti o innovativi?
   
“L’immediatezza con la quale ci si è potuti introdurre nell’ignoto è sicuramente innovativa. Di solito, quando visito le altre città mi avvicino gradualmente alle persone, conosco qualcuno e prima o poi percorro ciò che non conosco per raggiungere un ambito più noto. Nel caso in questione, invece, mi sono ritrovato come ospite presso degli sconosciuti che mi hanno direttamente accolto intorno alla loro tavola e ho avuto l’impressione di conoscerli da tempo. A quel punto, e la cosa mi ha sorpreso, ho subito iniziato a cercare l’ignoto in ciò che era apparentemente familiare.”
  Guy Helminger