Ospiti a casa
Annelies Verbeke

“Non è stata lei a scegliere il tema della migrazione come filo conduttore del resoconto del suo viaggio, ma è stato il tema ad imporsi con la sua onnipresenza.”
de: Annelies Verbeke, Ospiti a casa

Annelies Verbeke Annelies Verbeke | © Alex Salinas

Annelies Verbeke è nata nel 1976 a Dendermonde. Scrive romanzi, racconti brevi, pièces teatrali e sceneggiature in neerlandese. Le sue opere sono state insignite con numerosi premi. Già il suo romanzo d’esordio Slaap! (2003, Dormi! 2005) è stato pubblicato in 22 paesi, seguito dal romanzoVissen redden (2009), poi da diversi volumi di racconti brevi e da una raccolta di storie giornalistiche. Il suo romanzo più recente èDertig dagen (2015) con il quale ha vinto il Premio F. Bordewijk per il miglior romanzo dell’anno e il Premio dei Lettori del giornale olandese NRC handelsblad.

Annelies Verbeke è membro del PEN belga e vive a Gent.

approfondimento

Potrebbe farci una breve dichiarazione sulla Sua visita a Genova?
 
“Ho passato un periodo fantastico in questo meraviglioso labirinto sul mare colmo di tesori nascosti, in questa città immersa nei riflessi cangianti e nei vicoli bui, plasmata da un passato di migrazione e dai nuovi arrivati odierni. Ho apprezzato queste visite nelle case organizzate per me dal Goethe-Institut. Si sono svolte in tre quartieri e mi hanno consentito di parlare con tante persone diverse.”  
  Annelies Verbeke