Jutta Benzenberg
Famiglie in Europa

Dal 1991 fotografo in Albania persone “dimenticate”. La gran parte degli albanesi ha sempre desiderato lasciare il paese. Un pescatore una volta mi disse: “Tu vieni dalla Germania e ti dico che se la Merkel lo permettesse, già domani l’Albania sarebbe un paese fantasma, vuoto”.  Che tristezza se si pensa che persone eccezionali vivono in questo paese! Duri lavoratori, schietti, calorosi e pronti a lottare ogni giorno per la sopravvivenza. Per questo il progetto "Nell’ombra delle periferie – Famiglie in Europa" coincide esattamente con la mia tematica e sono felice di avere la possibilità di mostrare l’Albania come non la si conosce nel resto d’Europa, attraverso ritratti in cui si specchia l’anima del paese.
È molto emozionante per me anche viaggiare in Germania, per ritrarre coloro che vivono "all’ombra" della ricchezza. Sono molto curiosa di conoscere quella parte della mia vecchia patria a me così ignota, poiché sono stata un'unica volta, nel 1974, nellla Germania dell’est. Mi chiedo come reagiranno le persone, come sarà dialogare con loro, quali problemi mi troverò ad affrontare.
 

BiograFia


Ho studiato fotografia alla Staatliche Fachakademie für Fotodesign di Monaco e ho lavorato poi come fotografa per varie riviste di fotografia e di teatro. Nel 1991 ho fatto il mio primo viaggio attraverso l’Albania, in compagnia dello scrittore Ardian Klosi, per documentare lo sconvolgimento di quei tempi, catturare ritratti e immortalare paesaggi. Dopo numerosi viaggi in Albania, abbiamo pubblicato insieme, nella primavera del 1993 a Salisburgo il libro “Albanisches Überleben - Albanian Survival”. Il nostro secondo libro, „Bukuri e rëndë – Sombre Beauty“, sponsorizzato da Swiss culture foundation Pro Helvetia, venne pubblicato a Tirana nel 2004. I lavori di questa pubblicazione sono stati esposti in mostre quali Biennial Arts Festival Tirana (Abania), Think Pink (Prishtina, Croazia), Goethe-Institut (Thessaloniki e Atene, Grecia). Le mie ultime mostre personali e collettive si sono svolte in Romania, Austria, Croazia, Grecia, Germania, Montenegro, Serbia, Albania, USA (Washington DC) e America Latina. Dal 2013 al 2014 ho lavorato come fotografo ufficiale del Primo Ministro dell’Albania, Edi Rama. Attualmente vivo a Tirana.

Jutta Benzenberg