Accesso rapido:
Vai direttamente al contenuto (alt 1)Vai direttamente al secondo livello di navigazione (alt 3)Vai direttamente al primo livello di navigazione (alt 2)
Molte persone sedute al sole nei pressi di un ruscello nel Giardino inglese di Monaco.Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

Estate in Germania

Estate in Germania vuol dire: fare grigliate vicino a un fiume, rilassarsi in giardino e mangiare un gelato a cielo aperto. Ma chi lavora, mentre noi ci rilassiamo? Chi ripara le nostre bici, chi pensa alla nostra sicurezza in spiaggia e chi ci fa volare fino alle lontane mete di vacanza? Vi mostriamo come viene vissuta l'estate in Germania.

  • Seduto su una panchina, un uomo guarda una cascata. Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Estate, Sole, Germania


    Non c'è niente di meglio di starsene fuori quando il tempo è bello. Abbiamo raccolto le impressioni delle persone che si godono l’estate e il sole!
  • Durante un'escursione, un cagnolino guarda fuori dallo zainetto. Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Escursione con il cane

    I tedeschi amano fare escursioni e se il loro amico a quattro zampe non riesce a stare al passo, se lo mettono volentieri nella borsa!
  • Due escursionisti e il loro cane riposano sdraiati al sole. Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Il pieno di sole e vitamina D

    In altri casi sono gli amici a quattro zampe a trascinare il loro padrone rimasto senza fiato!
  • Una giovane donna sdraiata sull'amaca in giardino. Foto: Eva Fritsch © Goethe-Institut

    Ovest, est, posto migliore di casa non c’è

    Ci si può godere l’estate anche direttamente davanti alla porta di casa propria! A questo scopo un’amaca è l’ideale.
  • Un orto privato con diversi lotti. Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Lavorare in giardino è di nuovo di tendenza

    Gli orti privati stanno vivendo un momento di grande successo in Germania, particolarmente amati nelle grandi città! Per avere un terreno proprio, alcuni amanti del giardinaggio aspettano diversi anni.
  • Un giovane annaffia un'aiuola per gli ortaggi in un piccolo orto privato. Foto: Lorena Meier © Goethe-Institut

    Orti minimalisti

    Per alcuni una piccola aiuola è più che sufficiente per coltivale ravanelli, pomodori e magari qualche erba aromatica.
  • Un gruppo di persone si rilassa a Königsplatz (Monaco). Foto: Eva Fritsch © Goethe-Institut

    Punto d’incontro a Königsplatz

    Ogni città ha dei luoghi che si sono affermati nel tempo come punti di incontro. A Monaco uno di questi è Königsplatz. La scalinata davanti alla Gliptoteca e alla collezione di oggetti antichi rappresentano per molti un invito a fare una pausa.
  • Alcune persone siedono nei pressi di un ruscello nel Giardino inglese. Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Picnic sul prato

    Le grandi città tedesche sono fiere dei loro innumerevoli spazi verdi che fungono da rifugio. Il Giardino inglese di Monaco con quasi quattro chilometri quadrati è uno dei più grandi parchi urbani della Germania.
  • Dei giovani siedono intorno al grill intenti a grigliare la carne. Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Non è estate senza grigliate

    I tedeschi amano fare le grigliate. Nonostante il numero crescente di vegetariani, la carne mantiene il suo posto d’onore sulla brace.
  • Un battello da diporto naviga su un fiume. Foto: photoguides © Tourist-Information Bad Wimpfen

    Esplorare i dintorni con la nave

    Chi non vuole spostarsi sempre e solo via terra, per cambiare un po’ sale a bordo di un battello. Grazie all’insolita prospettiva anche i luoghi familiari appaiono completamente diversi.

    Autrici: Eva Fritsch e Svetlana Kerestely, praticanti presso goethe.de/kultur

  • Un gruppo di persone pratica sport all'aperto. Foto (dettaglio): Gina Gorny © Open Air Fitness

    Gli sport più amati in estate


    Quando le giornate sono più lunghe e calde, i tedeschi praticano volentieri sport all’aperto. A questo scopo in Germania le grandi città offrono diverse opportunità. Si può così di trascorrere del tempo immersi nella natura mantenendosi in forma.
  • Una bambina e una donna giocano insieme a volàno al sole.  Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Non contro bensì insieme

    Questo gioco migliora la coordinazione, la reattività e anche la resistenza. Occorre distinguere tra il gioco del volàno e il badminton. In quest’ultimo lo scopo è battere l’avversario il più velocemente possibile. Al contrario i giocatori di volàno si considerano una squadra e preferiscono fare un maggior numero possibile di scambi.
  • Un giovane fa giochi di abilità con i flowerstick in un parco. Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Giochi di abilità con i flowerstick

    Nel Giardino inglese, il parco più rinomato di Monaco, i giocolieri attirano l’attenzione dei passanti con i flowerstick. Questo attrezzo da giocoleria prende il nome dalle sue ruches, che ricordano un po’ un fiore. L’arte della giocoleria richiede molta pazienza e molta pratica.
  • Un bambino si arrampica in un percorso avventura nel bosco. Foto: Robert Niedring © Kletterinsel Fürstenfeld

    Più in alto, più coraggioso, più veloce

    Avventure, sfide fisiche attendono bambini e genitori nel parco avventura. Arrampicarsi in alto, osare un salto alla Tarzan o camminare su una fune: vere e proprie prove di coraggio. Le attività di arrampicata si distinguono per grado di difficoltà, permettendo a ciascuno di scegliere le prove più adatte alle proprie capacità.
  • Una giovane donna in canoa su un fiume Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    A valle con la canoa

    Dall’acqua anche i dintorni familiari si lasciano riscoprire. Alcuni vanno in canoa per rilassarsi, lasciandosi trasportare un paio di ore dalla corrente. Altri pagaiano diligentemente per due o tre giorni, dormendo in tenda nei campeggi.
  • Un surfista surfa su un'onda, mentre gli altri surfisti in attesa lo guardano. Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Surfare in mezzo alla città

    Aspetta un poco e poi vai! Per quanto tempo riuscirai a goderti l’onda, dipende solo da te – quando si cade in acqua, il prossimo surfista sta già cavalcando l’onda. Tensione pura non solo per i partecipanti, ma anche per gli spettatori. Surfare sulla Eisbachwelle nel Giardino inglese di Monaco è diventata un‘attività rinomata anche all’estero e per molti turisti è una cosa da non perdere.
  • Due uomini fanno jogging in città. Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Tutti corrono insieme

    Non esiste sport più accessibile della corsa. Indumenti adatti e un paio di scarpe buone sono tutto quello di cui si ha bisogno. Svariate corse aziendali o cittadine accrescono la motivazione. Non deve essere per forza una maratona o una mezza maratona: anche una corsa di 5 o 10 chilometri è altrettanto stimolante.
  • Un uomo e una donna praticano l'allenamento di resistenza all'aria fresca. Foto: Gina Gorny © Open Air Fitness

    Allenamenti di resistenza all’aria fresca

    All’aperto anche gli esercizi di resistenza sono più divertenti! Nell’outdoor fitness per allenarsi vengono usati i tronchi degli alberi, i muri o le ringhiere.
  • Un uomo in equilibrio sulla slackline in un parco. Foto: Eva Fritsch © Goethe-Institut

    Una vera sfida per l’equilibrio

    A differenza del funambolismo, arte di lunga tradizione nel circo, lo slacklining è uno sport relativamente giovane. Originaria dagli USA, questa disciplina fu sviluppata all’inizio degli anni ’80 nel settore dell’arrampicata come metodo di allenamento. Dal 2010 anche nei parchi tedeschi è possibile vedere persone in equilibrio su questa fettuccia tesa.
  • Un uomo e una donna praticano lo Stand Up Paddling. Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Dalle Hawaii alla Baviera

    Lo Stand Up Paddling (o SUP) ha origine nelle Hawaii. Lì negli anni ’50 gli insegnanti di surf pagaiavano sulle onde in piedi sul longboard, fotografando i turisti sul surf. Con la nascita delle fotocamere impermeabili lo Stand Up Paddling perse di significato. Solo più tardi, nel 2000 il SUP si è affermato come sport acquatico.
  • Dei giovani guardano il lago standosene al sole. Foto: Svetlana Kerestely © Goethe-Institut

    Relax allo stato puro

    E chi non ha voglia di pagaiare, può godersi lo spettacolo!

    Autrici: Eva Fritsch e Svetlana Kerestely, praticanti presso goethe.de/kultur