Lui è tornato (Er ist wieder da)
Timur Vermes

Carmen Hof legge Timur Vermes
da sin a ds: Carmen Hof, Foto: © Goethe-Institut Italien/Carmen Hof; Copertina del libro, Foto: © Bompani editore

Questo #Lesetipp è di Carmen Hof
Programmi Culturali del Goethe-Institut Rom

Bompiani editore 2017, traduzione di Francesca Gabelli

“Estate 2011: Adolf Hitler si sveglia in uno dei campi incolti e quasi abbandonati del centro di Berlino. Sessantasei anni dopo la sua fine nel bunker, Adolf si trova catapultato in una realtà diversa: la guerra sembra finita, nessuna traccia di truppe e commilitoni, si respira un'aria di pace e al timone del Paese c'è una donna. E così, contro ogni previsione, Adolf inizia una nuova carriera, in televisione: non è un imitatore né una controfigura, interpreta se stesso e non fa né dice nulla per nasconderlo. Anzi, è tremendamente reale. Eppure nessuno gli crede: tutti lo prendono per uno straordinario comico, e lo imitano. Farsa, satira, pura comicità, analisi spietata e corrosiva del nostro tempo, il romanzo d'esordio di Timur Vermes è un gioiello di intelligente umorismo, un fenomeno editoriale con pochi precedenti, come ha dimostrato il suo successo in tutto il mondo.” (tratto dalla quarta di copertina del libro, © Bompiani editore)

<<< Torna a Quarta di copertina

Top