Europa, quo vadis?

Europa... e adesso? Illustrazione: © Tobias Schrank

Crisi, brexit, spostamento a destra… Di solito è quando succede qualcosa che l’Unione Europea torna al centro dei dibattiti, ma le elezioni europee sono un’ottima occasione per farci qualche domanda: che cosa desideriamo dall’UE? Come potrebbe essere, come vorremmo che fosse? Europa, dove andiamo?

L’unione fa la forza

Cosa ci dà l’UE nella vita di ogni giorno? In altre parole, che cosa cambia quando un Paese esce dall’Unione? Ecco delle risposte da diversi punti di vista, con illustrazioni realizzate da disegnatrici e disegnatori di tutta Europa.

L’autore

Eric Bonse è un giornalista freelance e corrispondente UE per la taz. die tageszeitung. Lavora dal 2004 a Bruxelles, dopo essere stato sette anni a Parigi.

Gestisce il blog Lost in EUrope ed è l’autore dell’e-book Der verhinderte Neustart – Ist die EU noch reformierbar? (t.l.: Un riavvio ostacolato. È ancora possibile riformare l’UE?). pubblicato a fine 2018.

L’Unione Europea: “Unita nella diversità”

Il motto dell’Unione Europea è: “Unita nella diversità”. Gli attuali dibattiti dimostrano tuttavia che l’Europa unita non si può più dare per scontata. Che idea ne hanno i suoi abitanti? Come si esprime oggi il pensiero europeo? E come possono arricchirlo di nuovi contenuti la cultura, la società civile e la politica?

Top