Inclusione a scuola

Una nuova vita Una nuova vita - Scena da un video del Festival di Teatro PASCH © Sara Trabucco, Liceo "F. Petrarca" - Trieste

In Italia e in Germania l’impegno per l’inserimento scolastico di rifugiati ed immigrati non è una novità e sono numerosi i programmi, i materiali e le possibilità di formazione e aggiornamento. A livello di politica dell’istruzione, scuole e docenti, tuttavia, si tratta di una sfida, in considerazione del forte aumento numerico dei rifugiati.

Come adattare scuola e lezioni alle esigenze di bambini e ragazzi che non conoscono il tedesco o l’italiano per trasmettere le necessarie competenze sfruttando allo stesso tempo il loro potenziale? Quali opportunità offre un sistema scolastico di inclusione? Come favorire l’incontro tra studenti rifugiati e non?

Per articoli e interviste di approfondimento sul tema consultate il dossier
Benvenuti a scuola

Workshop in una scuola superiore di II grado della Lombardia nell’ambito di “Bunte Bühne” © Goethe-Institut Mailand

Bunte Bühne – La scuola come luogo di integrazione

Un’iniziativa per le scuole superiore di II grado della Lombardia con livello B1 di conoscenza del tedesco. I workshop, basati su attività sceniche interattive su temi riguardanti immigrazione e integrazione, costituiscono spunto di riflessione sulla molteplicità culturale e sulla portata del “partire” e “arrivare”.

Andirivieni Foto: Renato Di Gaetano | © Goethe-Institut

Andirivieni – sul partire e arrivare

A inizio del 2017, rispettivamente a Torino e a Berlino, si è creato un gruppo interculturale con giovani di diversa provenienza. Durante laboratori, condotti da artisti, registi, coreografi e pedagoghi, i giovani hanno modo di entrare in un dialogo interculturale attraverso le pratiche teatrali e artistiche.