Lingue in scena

Lingue in scena 2017 © Goethe-Institut | Foto: Renato di Gaetano © Goethe-Institut | Foto: Renato di Gaetano

Un incontro tra le lingue, dove la parola “straniero” resta solo una parola

Che cosa ha portato negli ultimi 16 anni più di 6.500 giovani da diversi paesi a riunirsi ogni anno in primavera a Torino? La risposta è: Lingue in Scena!

Il fascino del palcoscenico, l’entusiasmo di creare insieme uno spettacolo e la sfida di superare come per gioco le barriere linguistiche – questi sono gli ingredienti per uno straordinario incontro artistico.
 
Il Festival Studentesco Internazionale di Teatro Plurilingue Lingue in Scena! avvicina i partecipanti in modo creativo e pratico come attore o spettatore al mondo del teatro e incoraggia i ragazzi a identificarsi con la cittadinanza europea, per conoscere la propria e le altre culture e imparare il rispetto reciproco.
 
Il tema della XVII edizione di Lingue in Scena!, che si è svolta dal 7 al 12 maggio 2017, era l’Odissea di Omero.
 
Sei gruppi, che in molte ore di lavoro hanno preparato una messa in scena dell’Odissea nella loro madrelingua, hanno portato sul palco con entusiasmo e passione svariate interpretazioni di questo testo classico:
 
Liceo Classico Massimo d’Azeglio, Torino – italiano e greco antico
Lycée “F. Mistral”, Avignone – francese
Drama Center Poupoulo, Salonicco – greco
Albertus Magnus Gymnasium, Colonia – tedesco
IST International School of Turin – inglese
XIII Liceum Ogólnokształcące im. Bohaterów Westerplatte, Cracovia – polacco
 
Durante tre giorni di laboratori intensi i giovani, diretti dal regista Marco Alotto, hanno preparato una messa in scena plurilingue assistiti da un team di musicisti e coreografi professionisti. Venerdì 12 maggio 2017 il lavoro è stato presentato al pubblico entusiasta con uno spettacolo sul palco della Casa Teatro Ragazzi che ha registrato un "tutto esaurito".