Fiera del mobile e del design Salone Satellite 2015

mar, 14.04.2015 -
dom, 19.04.2015

Milano

Büro Famos

Il Goethe-Institut Mailand presenterà i nuovi lavori di Büro Famos – di Hanna Litwin e Romin Heide - in occasione della 18ª edizione di Salone Satellite che con il tema “Pianeta vita” costituisce quasi un’anteprima di EXPO.

Salone Satellite è la rampa di lancio per la giovane generazione di designer, dà infatti la possibilità di presentare i propri prototipi e le proprie idee innovative a produttori internazionali, imprenditori, architetti e interior design, oltre a metterli in contatto con la stampa e con il  pubblico italiano e straniero. Con il concorso SaloneSatellite Award, riproposto alla sua 6ª edizione, il Salone Satellite intende favorire, inoltre, incontri mirati tra gli under 35 e le aziende espositrici al Salone del Mobile.
 
Salone Satellite fa parte del Salone Internazionale del Mobile, una tra le fiere del settore più importanti al mondo, considerata vetrina internazionale per il lancio di nuovi prodotti e di design all’avanguardia. La fiera si contraddistingue per la sua esclusività, le idee innovative e la presentazione di nuove tendenze e tecnologie.
 
BÜRO FAMOS
si presenta al Salone Satellite con Black Bright Jugendstil.
Che cosa è? “Lo stile liberty, per quel che la si può definire un’epoca creativa unitaria, sta per nuovo approccio creativo, stimolato dalla rottura epocale dell’avvento della produzione di massa industriale. Tendenze creative attuali mostrano simili manifestazioni – ritorno  della creatività alla manualità come reazione alla digitalizzazione da un lato, e orientamento e adeguamento alle possibilità dei metodi di produzione digitale dall’altro. In questa tensione si colloca il design all’inizio del 21. secolo".

Con Black Bright Jugendstil  Büro famos si mette alla ricerca di un proprio individuale posizionamento all’interno di questo spazio, pone domande e tenta risposte. In tal modo Black Bright Jugendstil costituisce al contempo struttura tematica e ponte di collegamento per le creazioni  Famos – prototipi di lampade, accessori e mobili
 
Hanna Litwin Già dall’apertuta di Büro Famos nel 2012 Hanna Litwin e Romin Heide si sono dedicati insieme alla creazione di lampade, mobili, accessori e elementi della  cultura da tavola. Hanno creato oggetti che invitano a un rapporto ludico e a un disparato utilizzo. Gli oggetti progettati parlano un linguaggio chiaro, è una gioia utilizzarli, sono seri e pieni di fascino al contempo.


Romin Heide Büro Famos ha partecipato già a diverse mostre e fiere –  da Designsupermarket Praga,  a Ambiente Talents Francoforte,  IIM Fiera Internazionale del Mobile Colonia, Salone Internazionale del Mobile Milano e altre ancora. Tra le pubblicazioni le più recenti, quelle per Berliner Zeitung, Couch, 20 Private Wohnräume, Lisa, Wohnrevue Svizzera, Form, Design Report e ICON Magazine Inghilterra.

 
Hanna Litwin, diplomata alla Hochschule di Coburg in Design integrato del prodotto, ha lavorato in precedenza come libera designer a Coburg e a Berlino tra le altre. Nel 2012 apre con Romin Heide Büro Famos.

Romin Heide, diplomato alla Hochschule di Coburg in Design integrato del prodotto, ha lavorato in precedenza come libero designer a Berlino. Ha fatto numerose esperienze di studio e praticantato all’estero, tra cui a Parigi e a Dublino. Nel 2012 apre con Hanna Ludwin Büro Famos.

Famos collage “Ci interessa creare oggetti che ciascuno può scoprire e utilizzare in base alle proprie esigenze. Cerchiamo di dare ai nostri lavori diversi livelli di funzionalità, come si può vedere bene in PIL e in Undefinierte Objekte - Oggetti indefiniti. Gli elementi PIL a un primo sguardo sono specchi da parete, ma aprendone il piano di appoggio integrato, se ne ottiene una nuova funzione. Gli “oggetti indefiniti” inizialmente sono semplici contenitori, studiati per venire combinati facilmente in diversi modi. I differenti materiali e forme conducono a nuove idee di impiego.
 
Famos collage Per noi è importante creare prodotti fatti per rimanere. Ciò genera sostenibilità in modo logico e intuitivo. Rimanendo per lungo tempo in uso e adattandosi a diverse circostanze, gli oggetti hanno la capacità di legare a sé ricordi e diventare cari. L’impiego di materiali sinceri e di valore, e il processo di produzione, giocano in  tutto questo un ruolo importante.
La nostra ispirazione nasce da diversi influssi ed esperienze, sia fuori che a tavolino. Viviamo e lavoriamo a Berlino perchè è una grande città dai mille risvolti che si evolve in continuazione e che ci arricchisce costantemente”.
 
Büro Famos sarà presente a Milano anche a
Austrian Design Pioneers, LaPelota Brera con “Oggetti indefiniti”, già premiati al Designaward di Neue Wiener Werkstätte
e a Modoluce, Euroluce, che affianca il Salone Internazionale del Mobile, dove presenteranno per la prima volta un loro nuovo modello di lampada.

Indietro