Domande più frequenti

In questa sezione riportiamo le domande di carattere generale o più frequenti sugli esami del Goethe-Institut.

Per maggiori informazioni sulle certificazioni del Goethe-Institut da A1 a C2, è possibile rivolgersi gratuitamente e senza impegno presso uno dei nostri Centri d’Esame (Sedi del Goethe-Institut, del Goethe-Zentrum o Partner autorizzati) e ottenere una consulenza personalizzata.

Gli esami del Goethe-Institut sono aperti a tutti gli interessati e possono essere sostenuti indipendentemente dal possesso della cittadinanza tedesca. Gli esami sono stati ideati per attestare il livello di conoscenza del tedesco come lingua straniera o come seconda lingua straniera.
Per ogni esame, il Goethe-Institut consiglia tuttavia un’età minima di partecipazione.
Regolamento d’esame
I Centri d’Esame, in base alle possibilità delle singole sedi, fanno il possibile per venire incontro ai candidati con esigenze specifiche (ad esempio affetti da malattie croniche, con handicap visivo o uditivo). Per questo è necessario indicare e comprovare con un certificato medico il tipo e il grado di malattia cronica / di handicap. Il Centro d’Esame è tenuto a mantenere la massima riservatezza al riguardo.

Per ricevere informazioni più dettagliate, si prega di rivolgersi direttamente al Centro d’Esame presso il quale s’intende sostenere l’esame.
Integrazioni al regolamento d’esame per candidati con necessità specifiche
Informazioni per candidati con necessità specifiche
Si prega di rivolgersi al Centro d’Esame prescelto, richiedendo una consulenza personalizzata.
È consentito lasciare l’aula per un tempo limitato (per andare al bagno). L’assenza verrà riportata nel “Protocollo sullo svolgimento dell’esame”.
Per poter partecipare a un esame non è necessario aver partecipato a un determinato corso di lingua o di preparazione o possedere un certificato di livello inferiore.

Si consiglia, tuttavia, di partecipare a uno dei corsi di preparazione del Centro d’Esame. Questo permetterà di acquisire le competenze linguistiche e le conoscenze specifiche, facilitando l’approccio all’esame.

Riguardo a ciò, si prega di rivolgersi al Centro d’Esame prescelto.
Per scoprire il livello delle Certificazioni del Goethe-Institut da A1 a C2, conformemente al Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER), è possibile consultare i seguenti documenti
Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER)
Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER)
Riguardo a ciò, si prega di rivolgersi al Centro d’Esame prescelto.
Certificazioni che attestino unicamente la partecipazione a un corso di lingua, a un test d’ingresso o simili, non sono sufficienti.

Solo i certificati che attestano il superamento di uno degli esami del Goethe-Institut da A1 a C2 o il conseguimento del Kleines o del Großes Deutsches Sprachdiplom sono riconosciuti in tutto il mondo come attestati sulla conoscenza del tedesco come lingua straniera.
Gli esami del Goethe-Zertifikat C2: Großes Deutsches Sprachdiplom, Zentrale Oberstufenprüfung, Kleines Deutsches Sprachdiplom e Großes Deutsches Sprachdiplom sono riconosciuti come attestato linguistico valido per l’ammissione a una scuola superiore (università) in Germania ed esonerano dal sostenere l’esame TestDaF o altri esami d’ingresso universitari (DSH).

Per conoscere i requisiti linguistici richiesti dall’università, dal corso di studi o dalla materia universitaria prescelta, si prega di rivolgersi direttamente all’università / alla scuola superiore, che s’intende frequentare, o di consultare in modo mirato il sito internet www.sprachnachweis.de.
Nel valutare la parte scritta di tutti gli esami del Goethe-Institut è obbligatorio applicare le regole di ortografia entrate in vigore nell’agosto 2006. I testi di riferimento in merito sono “DUDEN. Die deutsche Rechtschreibung” (dalla 24esima edizione del 2006) e “WAHRIG. Die deutsche Rechtschreibung” (dal 2006).

Le regole attualmente in vigore sono reperibili su internet ai seguenti indirizzi:
Duden. Die deutsche Rechtschreibung
Der Duden Produktkatalog
Bertelsmann WAHRIG. Verlagsprogramm
Institut für Deutsche Sprache (IDS)
DUDEN. Sprachberatung
L’apprendimento è un processo individuale. Quanto tempo sia necessario per raggiungere un determinato livello, dipende da diversi fattori, in parte anche individuali: dall’impegno, dal tempo investito e dallo sfruttamento di ulteriori offerte di esercizio.

Il processo di apprendimento della lingua tedesca è, di regola, più rapido, laddove si conoscano già una o diverse altre lingue straniere. Frequentare un corso di lingua nel proprio Paese è ben diverso dal frequentarlo in Germania, dove si ha la possibilità, di ascoltare e praticare la lingua anche al di fuori delle lezioni.

Altrettanto importante per il processo di apprendimento è anche l’intensità delle lezioni (corso intensivo, corso serale o simili). Riguardo a ciò è possibile richiedere una consulenza individuale presso il Centro d’Esame prescelto.
Per ogni esame è possibile trovare esercizi e materiali informativi
  • da scaricare gratuitamente
  • da ordinare.
Parte del materiale è disponibile anche presso l’ufficio Corsi di lingua del rispettivo Goethe-Institut.
Per alcuni esami esistono materiali di apprendimento a distanza o corsi online.
 Imparare il tedesco a distanza
L’esame può essere ripetuto illimitatamente in tutte le sue parti. Maggiori informazioni, anche su un’eventuale ripetizione di singole parti dell’esame, sono contenute nelle norme di svolgimento del rispettivo esame.
Le certificazioni del Goethe-Institut che attestano il superamento di uno degli esami del Goethe-Institut da A1 a C2 hanno una validità illimitata.

Tuttavia, numerosi enti e datori di lavoro richiedono che l’esame non sia stato sostenuto da più di due anni.

Le certificazioni relative al Goethe-Zertifikat C2: Zentrale Oberstufenprüfung (ZOP), das Kleine Deutsche Sprachdiplom (KDS) und das Große Deutsche Sprachdiplom (GDS) resteranno comunque valide anche dopo l’introduzione del nuovo Goethe-Zertifikat C2: Großes Deutsches Sprachdiplom e dopo la ristrutturazione dell’offerta di esami al livello C2 a partire dal 01.01.2012.
Di regola non si rilasciano duplicati degli attestati.

Se l’esame non è stato sostenuto più di dieci anni fa, il Centro d’Esame presso il quale è stato sostenuto l’esame, può rilasciare un duplicato dell’attestato. Il servizio è a pagamento.
In caso di variazione del proprio cognome (per esempio a seguito di un matrimonio, di un’adozione, di un divorzio o simili) non verrà emesso né un nuovo attestato o né un duplicato.

La variazione del proprio cognome potrà essere comprovata mediante relativa documentazione ufficiale (certificato di nascita, certificato di matrimonio o simili) presentata in originale o in copia autenticata.

Al momento dell’iscrizione all’esame il nominativo verrà registrato in base a quanto riportato sul documento identificativo corredato di fototessera di riconoscimento. Il certificato con cui si attesta il superamento dell’esame verrà compilato sulla base di questi dati.
È possibile far autenticare il proprio attestato, per esempio per accedere a un’università, presso qualsiasi ufficio pubblico (tribunale, ministero, scuola, banca o simili). Di regola un datore di lavoro richiede l’autenticazione di uno studio legale autorizzato.
È possibile richiedere una traduzione ufficiale a un traduttore giurato o a un ufficio di traduzione.