Convegno internazionale Peter Handke e il teatro

20 – 21 novembre 2014

Auditorium del Goethe-Institut – Via Savoia 15, Roma

nell’ambito di La terra sonora. Il teatro di Peter Handke

Peter Handke scrittore si accosta molto presto al teatro. È attraverso gli Sprechstücke (pezzi teatrali parlati) che lo scrittore austriaco disfa ogni idea tradizionale di concepire il teatro: non ci sono azioni, non c'è storia, né dialogo, protagonista è la parola come ultima, ed unica, realtà che può essere rappresentata. Tra i molti riconoscimenti, nel 2014 gli è stato conferito il premio Ibsen per il teatro.

Handke non ha mai smesso di scrivere per il teatro, ma la maggior parte dei suoi testi non è stata pubblicata in Italia: da qui l'obiettivo del vasto progetto La terra sonora. Il teatro di Peter Handke (settembre 2013 – novembre 2014) è restituire una visione completa della sua produzione, traducendo e pubblicando i suoi testi, mettendoli in scena e interrogandoli in modi e con linguaggi diversi.

Il convegno internazionale fa parte della tappa conclusiva del progetto, che dal 17 al 23 novembre prevede anche un concerto, letture, spettacoli e radiodrammi.
Comunicato stampa (PDF, 259 KB)

Al convegno del 20-21 novembre al Goethe-Institut Rom prenderanno parte Daria Deflorian, Helga Finter, Francesco Fiorentino, Camilla Miglio, Helmut Moysich, Katharina Pektor, Giovanni Spagnoletti, Valentina Valentini, Werner Waas e i traduttori dei testi Riccardo Caporossi, Franz Haas, Roberto Menin, Attilio Scarpellini, Paolo Scotini.
Programma (PDF, 126 KB)

Un progetto a cura di
Francesco Fiorentino, Camilla Miglio e Valentina Valentini

Indietro