Evoluzione del femminismo in Europa e il ruolo delle donne nelle politiche di sostenibilità ambientale e sociale Prima di Greta

Parlami d’Europa Grafica (particolare): © Goethe-Institut | Design: Groupe Dejour

Mercoledì 18 novembre 2020, ore 18:30

Roma Online

Online
Roma

nell'ambito della rassegna “Parlami d’Europa”

La manifestazione si terrà in diretta online sui nostri canali Facebook (e qui in lingua inglese) e Youtube (in italiano).

Generazioni diverse ripercorrono la storia dell'evoluzione del femminismo e le sue molte sfaccettature, dalle conquiste post '68 fino al ruolo attuale delle donne nelle scelte politiche per la sostenibilità sociale ed ambientale.

Insieme alla moderatrice Milvia Spadi, giornalista che ha realizzato inchieste e servizi per il programma di  Radio Rai Inviato Speciale, e alle nostre ospiti si discuterà intorno al concetto di sentimento europeo, dal secondo dopoguerra ad oggi, e alla posizione dell’UE, rispetto all'introduzione di politiche più inclusive, nonché al legame tra equità di genere e lotta al cambiamento climatico.

Interverranno la poetessa Bianca Maria Frabotta, l’artista Elisa Montessori, Marcella Corsi, economista, coordinatrice di Minerva - Laboratorio di studi su diversità e disuguaglianze di genere, Sapienza Università di Roma, la scrittrice Angela Bubba, l’artista multimediale Alice Boyd, membro del network Staging Change, per la sostenibilità a teatro e Ilenia Caleo, performer, attivista e ricercatrice indipendente.

Dagli anni '70 ad oggi il femminismo ha attraversato fasi diverse, evolvendosi e adattandosi alle nuove configurazioni geopolitiche. Attraverso le testimonianze in prima persona delle nostre ospiti ripercorreremo le origini dei movimenti femministi post '68, le fasi successive che hanno visto le donne sempre più protagoniste nella vita politica ed intellettuale, sino ad arrivare al momento presente, in cui l’attivismo al femminile, da Naomi Klein, Vandana Shiva fino a Greta Thunberg, sembra essere una chiave d'accesso alla risoluzione della crisi ambientale e sociale globale.

Con l’introduzione di Tom Müller, Arbeit an Europa. Arbeit an Europa è un gruppo di giovani europei impegnati, che si sono uniti per contribuire a plasmare il futuro dell'Europa. L'Archivio Europeo delle Voci è un progetto centrale del gruppo. Nell’ambito di questo progetto per l’Italia sono state intervistate l’artista Elisa Montessori e la scrittrice Biancamaria Frabotta.

In collaborazione con

Minerva - laboratorio di studi su diversità e diseguaglianze di genere Sapienza Università di Roma, Casa Internazionale delle Donne, Libreria Tuba


“Parlami d’Europa” è un progetto del Goethe-Institut e beneficia di finanziamenti straordinari del Ministero Federale degli Affari Esteri nell’ambito del semestre tedesco di Presidenza del Consiglio dell’UE del 2020.
  EU2020-Logos-komplett  
 

Indietro