Lectio Magistralis Byung-Chul Han: La società della stanchezza

Lectio magistralis: La società della stanchezza Immagine (particolare): Franz von Stuck, Lucifer (1891) © The National Gallery Sofia | Grafica: © Scuderie del Quirinale

Martedì 19 ottobre 2021, ore 18

Auditorium del Goethe-Institut Rom

Il signor Han si scusa per aver parlato di una e-mail privata del signor Agamben durante la sua conferenza al Goethe-Institut di Roma il 19 ottobre 2021. Il signor Han è dispiaciuto che il signor Agamben si senta ferito dalle sue parole. Non era sua intenzione offendere il signor Agamben. Agamben è un filosofo importante per il signor Han e lui lo stima molto, come ha sottolineato nella sua conferenza.

Byung-Chul Han il pensatore contemporaneo che più di altri forse ha approfondito gli studi sulla filosofia etica (éthos: costume, consuetudine). Il filosofo si è infatti concentrato in modo particolare sul comportamento dell’individuo di fronte alle trasformazioni sociali e di massa. Di grande interesse – e raro, dato il suo riserbo – appare poter proporre al pubblico le sue ultime riflessioni sul tema del dolore, del “male” dell’uomo moderno e sulla sua sempre più grande resistenza all’accettazione della sofferenza e del fallimento.

Byung-Chul Han Foto (particolare): © Fischer Verlag Byung-Chul Han
Nato a Seul, insegna Filosofia e Studi Culturali alla Universität der Künste di Berlino. Le sue analisi, orientate prevalentemente alla critica delle implicazioni politiche e psico-sociali del neoliberismo, lo rendono uno dei filosofi contemporanei più interessanti e più seguiti a livello internazionale. Ha pubblicato con nottetempo La società della stanchezza (2012, 2020), Eros in agonia (2013, 2019), La società della trasparenza (2014), Nello sciame (2015), Psicopolitica (2016), L’espulsione dell’Altro (2017), Filosofia del buddhismo zen (2018), La salvezza del bello (2019), Che cos’è il potere? (2019), Topologia della violenza (2020), La scomparsa dei riti (2021) e Sano intrattenimento (2021).

In collaborazione con le Scuderie del Quirinale nell'ambito di Infernauti. Incontri in occasione della mostra “Inferno di Jean Clair” e l'Accademia Tedesca di Roma Villa Massimo

Logo Scuderie del Quirinale . Logo Accademia Tedesca Roma Villa Massimo .

Media Partner

Loghi Rai Cultura e Rai Radio 3 .

Indietro