Tavola rotonda e concerto Un'Europa. Molte lingue. Nuove opportunità.

Mercoledì 19 ottobre 2011, ore 9:30 – 23

Auditorium del Goethe-Institut – Via Savoia 15, Roma

nell'ambito della X Giornata Europea delle Lingue

Sin dal 2001, ogni anno, il 26 settembre è dedicato alla celebrazione delle lingue europee. L’Europa possiede un vero tesoro linguistico: si contano 23 lingue ufficiali e oltre 60 comunità autoctone che parlano una lingua regionale o minoritaria, e non bisogna dimenticare le lingue parlate dai cittadini originari di altri Paesi e continenti.

La Giornata Europea delle Lingue ha il triplice obiettivo di sensibilizzare il pubblico al multilinguismo in Europa, coltivare la diversità culturale e linguistica ed incoraggiare l’apprendimento delle lingue da parte di tutti.

Logo – Giornata Europea delle Lingue In occasione della X edizione della Giornata Europea delle Lingue, l'EUNIC di Roma, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, presenta l'evento "Un’Europa. Molte lingue. Nuove opportunità”.

EUNIC, acronimo di European Union National Institutes for Culture, è un partenariato tra Istituti Culturali europei che operano al di fuori del proprio territorio e mira a promuovere la molteplicità culturale e la comprensione tra le società europee.

EUNIC Roma, fondato nel 2008, costituisce una collaborazione tra istituti culturali di ben tredici Paesi europei. Per il 2011 sotto la presidenza del Goethe-Institut, opera come un forum di discussione che si incontra mensilmente per condividere esperienze e sviluppare idee e progetti riguardanti la diversità culturale in Europa.

Programma

Parliamo – Tavola rotonda
Auditorium del Goethe-Institut Rom
Ingresso libero
9:30 Saluti
Susanne Höhn, Direttrice Goethe-Institut in Italia
Filip Majcen, Direttore servizi linguistici trasversali, Direzione generale della traduzione, Commissione europea
Marcello Limina, MIUR
Francesco Antonelli, Presidente Biblioteche di Roma
10:00 Lo sviluppo storico del multilinguismo in Europa
Cornel Baicu, Direttore Programmi, Accademia di Romania in Roma, presenta la realtà linguistica nel suo mutamento dall’antichità ai nostri giorni.
10:30 L’importanza delle lingue in Europa: politica, lavoro, mobilità
Raphael Gallus, Direzione generale della traduzione, Commissione europea
Caterina Carmela Tascione, ex sindaco di Carfizzi (KR), un paese arbëreshë
Paolo Morawski, scrittore e Dirigente RAI – Ufficio Studi
Monica Barni, docente di Didattica delle lingue moderne, l’Università per Stranieri di Siena e partner italiano del progetto dell’UE "Language rich Europe – il multilinguismo per la stabilità e il benessere della società"
Rocco Bonomo, Resp. Management and Professional Learning Center, ENEL University, Direzione Risorse Umane

Moderazione: Francesca Padula, Il Sole 24 ore
Con decreto del 18/10/2007 la Direzione Generale per il personale della scuola del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, conferma l’accreditamento del Goethe-Institut come Soggetto riconosciuto per la formazione del personale della scuola (art. 66 del vigente C.C.N.L. e artt. 2, 3 della Direttiva n. 90/2003).
 
Impariamo – Workshop per studenti
Radio Vaticana / Goethe-Institut Rom
Partecipazione solo su invito
 
Ascoltiamo – Concerto Jazz
Auditorium del Goethe-Institut Rom
Ingresso libero
21:00 L’Europa suona bene!
Due voci e sei musicisti fuoriclasse provenienti da tutta l'Europa si esibiranno in composizioni ispirate a poesie in diverse lingue dell’UE.

Georg Breinschmid (Austria), contrabbasso
Paolo Damiani (Italia), violoncello, composizione e arrangiamento
Arvydas Joffe (Lituania), batteria
Luigi Masciari (Italia), chitarra
Péter Pintér (Ungheria), pianoforte
Michael Schiefel (Germania), voce
Nicolas Simion (Romania), sassofono
Lukasz Wicher (Polonia), voce

In preparazione all'evento, il 27 settembre 2011 è stato lanciato il sondaggio “Europa-Italia: la sfida del multilinguismo”, in collaborazione tra l'Eurispes, la Biblioteca Europea di Roma e la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

Membri EUNIC
Accademia di Ungheria | Accademia di Romania | Ambasciata di Lituania | British Council | Forum Austriaco di cultura Roma | Goethe-Institut | Institut Français – Centre Saint-Louis | Istituto Polacco Roma | Istituto Svizzero di Roma | Istituto Slovacco a Roma | Società Dante Alighieri

In collaborazione con:
Rappresentanza in Italia della Commissione Europea | Radio Vaticana | Roma Capitale – Biblioteche di Roma – Biblioteca Europea | EURISPES

Con il sostegno di:
Casa Editrice Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Indietro