Il profumo degli imperi. Chanel N° 5 e Mosca Rossa

Banner Salone del Libro – Partner © Elisa Seitzinger © Elisa Seitzinger

sab, 16.10.2021

ore 15:30

Torino | Lingotto Fiere

Karl Schlögel dialoga con Enrico Arosio

Nel 1913 a Mosca due profumieri francesi furono incaricati di creare una fragranza per celebrare i trecento anni della dinastia Romanov. Poco dopo, gli zar caddero e il mondo sprofondò nella Prima guerra mondiale. La formula del profumo negli intrichi della Rivoluzione d’ottobre e della guerra civile finì in Francia, dove fu scelta dalla stilista Coco Chanel per il suo celebre "Chanel N° 5". Negli stessi anni, la Russia sovietica lanciò un nuovo prodotto dedicato al decennale della Rivoluzione: il "Mosca Rossa”. Per la sua distribuzione sarà responsabile Polina Schemtschushina, l'addetta dell’industria del profumo nella prima Russia sovietica.
Lo storico Karl Schlögel racconta una storia intrigante del XX secolo da una prospettiva del tutto inedita. Nello stesso momento racconta le vite di due donne nei due blocchi dell’Est e dell’Ovest e narra dei legami fra Parigi e Mosca che anche negli anni più freddi fra i due sistemi non si sono mai interamente rotti. In questo modo Schlögel racconta la grande Storia del mondo attraverso delle piccole storie sotterranee.
 
In collaborazione con Frankfurter Buchmesse, Goethe-Institut Italia, Rizzoli editore.
 
Karl Schlögel © Peter-Andreas Hassiepen © Peter-Andreas Hassiepen Karl Schlögel, nato nel 1948, ha studiato Filosofia, Sociologia, Storia dell’Europa orientale e Slavistica alla Freie Universität Berlin, a Mosca e Leningrado/San Pietroburgo. Fino al 2013 lo storico e pubblicista insegnava Storia dell’Europa orientale all’Università Europea Viadrina a Francoforte sull’Oder. Nel 2016 gli fu assegnato il Premio del Historisches Kolleg per il suo Terror und Traum (L’utopia e il terrore, Rizzoli 2016). Il suo saggio Il profumo degli imperi è stato tradotto in italiano da Roberto Zuppet per l’editore Rizzoli.

Indietro