Conferenza Marion von Osten e Clémentine Deliss

Campo: master in curatela artistica © Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

ven, 14.06.2019 -
gio, 20.06.2019

Torino | Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

Via Modane 16
Torino

Due conferenze nell’ambito di Campo

Nel corso del 2012 ha preso il via il corso master di curatela artistica per studenti e studentesse italiane della fondazione Sandretto Re Rebaudengo in collaborazione con la fondazione bancaria CRT che patrocina il progetto all’interno del programma RESÓ. Il Goethe-Institut Turin sostiene il viaggio dei giovani curatori e delle giovani curatrici alla Biennale di Berlino, a Kassel e per il progetto scultura a Münster.

Ospiti dell’attuale corso master saranno la critica d’arte ed antropologa Clémentine Deliss e la curatrice d’arte Marion von Osten, le quali terranno ciascuna una conferenza.


14 giugno | ore 11:
Clémentine Deliss

Clémentine Deliss © Jana Hofmann © Jana Hofmann Clémentine Deliss è un’antropologa e curatrice francese, vive attualmente a Berlino. Tra il 2010 e il 2015 ha diretto il Weltkulturen Museum di Francoforte, è stata consulente per l’Unione Europea ed è membro del comitato scientifico del Musée du Quai Branly di Parigi. Nella stagione 2017-2018 ha curato quattro tavole rotonde internazionali per il progetto Transitioning Museums per il Goethe-Institut nell’Asia sudorientale. Ha tenuto numerosi corsi in molte università e scuole d’arte in tutto il mondo, tra cui alla School of Visual Arts di New York e alla Hochschule für Gestaltung a Karlsruhe.
La sua ricerca analizza le interazioni storiche e contemporanee tra gli artisti su scala globale, il ripensamento sperimentale delle collezioni etnografiche e l'articolazione della pratica artistica e della transdisciplinarità attraverso pubblicazioni e altri formati. La sua lecture a Campo delineerà percorsi tramite i quali le sue aree di ricerca confluiscono nella pratica curatoriale, focalizzandosi su The Metabolic Museum-University, progetto ideato da Deliss come una struttura temporanea e sperimentale insediata all'interno dello spazio espositivo della 33° Biennale di Lubiana.
 
 

20 giugno | ore 16:
Marion Von Osten

Marion von Osten © Wolfgang Stahr © Wolfgang Stahr Marion von Osten è un’artista, curatrice, ricercatrice e scrittrice che vive e lavora a Berlino. Attualmente è impegnata come curatore e direttore artistico di bauhaus imaginista. Tra i suoi principali campi di ricerca troviamo la produzione culturale e artistica nelle società postcoloniali. Ha curato numerosissime mostre in tutta Europa, tra le altre Modernity – Colonial Planning and After alla Haus der Kulturen der Welt di Berlino.
È professore onorario all’Accademia di Belle arti di Vienna, dove ha insegnato per diversi anni, dopo essere stata docente alla University of the Arts di Zurigo.
La sua lecture a Campo esplorerà il percorso di bauhaus imaginista, culminato a marzo 2019 con una mostra espansa all'Haus der Kulturen der Welt di Berlino, dopo un anno di mostre, simposi e workshop tenuti in Europa, Africa e Asia.

 

Indietro