Concerto AngelicA27 - Festival Internazionale di Musica

Mario Zanzani Dal docufilm dei Dodo Brothers – courtesy of Andrea Ruggeri

18 ottobre 2017, ore 20.30

Teatro Comunale di Bologna

Largo Respighi 1
Bologna

Programma autunno

AngelicA è uno dei più importanti festival italiani di musica contemporanea e di ricerca e, in questo ambito, tra quelli più conosciuti nel mondo.
Il Festival AngelicA ha visto nel 2017 la sua 27-esima edizione e ha presenteto progetti di dimensione internazionale con diversi curatori, musicologi, compositori e musicisti che presenteranno nuovi lavori, dal concerto in solo ad organici più allargati, intrecciandosi tra loro e coinvolgendo musicisti, ensemble ed orchestre.

Da ormai quattro anni il festival presenta anche una stagione autunnale. Nell'ambito di questa stagione il musicista e compositore Heiner Goebbels partecipa al concerto in memoria di Mario Zanzani (1948-2007).

Mercoledì 18 ottobre 2017, ore 20.30
Teatro Comunale di Bologna, Largo Respighi 1, Bologna


in memoria di Mario Zanzani (1948-2007)

Orchestra del Teatro Comunale di Bologna
Coro di Voci Bianche e Coro Giovanile del Teatro Comunale di Bologna
Aldo Sisillo direttore – Alhambra Superchi maestro del coro
+ Ermanno Cavazzoni + Gianni Gebbia + Heiner Goebbels + Anna-Maria Hefele
+ Tiziano Popoli + Valeria Sturba + Vincenzo Vasi  (Italia, Germania)  

prima assoluta

Programma

Tiziano Popoli (Italia, 1955)
LABIRINTO DELLA NOTTE (2016 / 2017)  prima assoluta  #
I. Chi è morto – Kyrie; II. Requiem Aeternam; III. Sono morto;
IV. Dies Irae; V. Tuba Mirum; VI. Ora ti debbo dire;
VII. Oceano del Nulla; VIII. Sanctus; IX. Canzonetta
per soprano-voce armonica, due theremin-voci-elettronica, fagotto, controfagotto,
pianoforte, archi, coro di voci bianche

Heiner Goebbels (Germania, 1952)
IN THE COUNTRY OF LAST THINGS I (1994)
con parole di Paul Auster; per soprano, voce recitante, orchestra;
prima assoluta di una versione per voce armonica, voce recitante in italiano, orchestra (2017)

Gianni Gebbia (Italia, 1961) / Heiner Goebbels (Germania, 1952)
INVENZIONI A DUE E TRE VOCI  (2017)  prima assoluta
per sax e pianoforte

Heiner Goebbels (Germania, 1952)
SUITE FOR SAMPLER AND ORCHESTRA  (1994)
I. Sarabande / N-Touch; II. Allemande / Les ruines;
III. Courante / Banlieue; IV. Gigue; VI. Passacaglia;
VII. Chaconne / Kantorloops; IX. Gavotte / N-Touch Remix
per campionatore e orchestra

Gianni Gebbia (Italia, 1961) / Heiner Goebbels (Germania, 1952)
INVENZIONI A TRE E QUATTRO VOCI (2017)  prima assoluta
per sax e pianoforte

Heiner Goebbels (Germania, 1952)
IN THE COUNTRY OF LAST THINGS II  (1994)      
con parole di Paul Auster; per soprano, voce recitante, orchestra;
prima assoluta di una versione per voce armonica, voce recitante in italiano, orchestra (2017)


Aldo Sisillo Direttore
Alhambra Superchi maestro del coro

Ermanno Cavazzoni voce
Gianni Gebbia sax soprano, oggetti
Heiner Goebbels pianoforte
Anna-Maria Hefele voce armonica, soprano
Tiziano Popoli campionatore
Valeria Sturba theremin, voce, elettronica
Vincenzo Vasi theremin, voce, elettronica
musiche di Heiner Goebbels, Tiziano Popoli, Gianni Gebbia
testi di Paul Auster, Tommaso da Celano #, Messale #,
Bardo Thodol #, Novalis #, lamentazioni lucane #

 #  musiche commissionate da Fondazione Teatro Comunale di Bologna,  AngelicA

nell’ambito di BOLOGNA MODERN 2017, Festival per le Musiche Contemporanee della Fondazione Teatro Comunale di Bologna

Fondazione Teatro Comunale di Bologna in coproduzione con  AngelicA

a cura di Oderso Rubini, Massimo Simonini

Indietro