Accesso rapido:

Vai direttamente al contenuto (alt 1)Vai direttamente al secondo livello di navigazione (alt 3)Vai direttamente al primo livello di navigazione (alt 2)

Intervista con Elena Gabella, Berlinale Blogger 2021
Pronta a partire per Berlino!

La nostra Berlinale Blogger 2021 Elena Gabella è pronta a partire per Berlino
La nostra Berlinale Blogger 2021 Elena Gabella è pronta a partire per Berlino! | © Goethe-Institut Italien | Foto: Elena Gabella

Incredibile, ma vero: la Berlinale si farà e la nostra blogger Elena Gabella sta per partire. Noi l’abbiamo intervistata.

Di Sarah Wollberg

Cara Elena, sei la nostra Berlinale Blogger 2021. Incredibile, ma vero: la Berlinale si farà e stai per partire! Come ti senti al pensiero di partire dopo tanto tempo?

Entusiasta. Irrequieta. Curiosa! Ecco come mi sento all’idea di preparare una valigia, di fare il check-in, o ancora di assaggiare qualche piatto tipico. Sono tutte azioni semplice, o anche banali, ma solo il pensiero mi fa assaporare vecchi ricordi di normalità. Inoltre, in ultima battuta non posso che confermare di essere felice di tornare a vedere un film davanti al grande schermo, con persone sconosciute e la magia di un finale aperto.

Come hai passato l’ultimo anno e mezzo?

Nell’ultimo anno ho cercato di essere attiva il più possibile, per scongiurare la “noia da quarantena” e soprattutto per dare valore al tempo, evitando di abituarmi alla nuova vita imposta dalle difficoltà legate alla pandemia. Mi sono laureata dalla mia cameretta e sempre da lì ho iniziato una serie di progetti extracurriculari, che mi hanno permesso di conoscere persone competenti e straordinarie. Non vedo l’ora che questi contatti virtuali diventino realtà in carne ed ossa!
 
Che cosa ha significato la pandemia per la tua generazione?

Penso che ognuno abbia vissuto la pandemia con sfumature differenti, a seconda della propria sensibilità e delle proprie percezioni. Mi è difficile, quindi, trarre conclusioni generali sulla mia generazione, per questo mi limiterò alla mia esperienza e a quella delle persone a me più vicine. Per quanto riguarda ciò che conosco, quest’ultimo anno ha segnato un momento di crescita e di riscoperta personale, perché le giornate erano colme di momenti da passare con se stessi. Imparare a conoscersi è fondamentale e questa pandemia ha sicuramente accelerato i tempi.
 
Cosa ti aspetti da Berlino? Come te la immagini in questo momento?

Mi immagino Berlino come una grande capitale in subbuglio, carica di energie per ripartire sulla soglia dell’estate. Mi immagino diversi colori, tante persone e profumi insoliti. Non vedo l’ora di perdermi per le vie di una città sconosciuta.
 
Cosa ci racconterai da lì?

Da Berlino sarò il vostro occhio sulla città: vi farò riscoprire le piccole cose, i dettagli che ci mancano da tempo. Vi mostrerò le persone che incontrerò sulla mia strada, vi descriverò i sapori e le sensazioni di un viaggio, di vedere due persone che si abbracciano, di sedersi davanti ad uno schermo. Ovviamente non mancherà l’interazione: fatemi sapere ogni vostra curiosità su Berlino, mi renderò disponibile per portarvici virtualmente!
 
Grazie e buon viaggio!

Top