Accesso rapido:
Vai direttamente al contenuto (alt 1)Vai direttamente al secondo livello di navigazione (alt 3)Vai direttamente al primo livello di navigazione (alt 2)

Andrea Grill | Schmetterlinge
La farfalla

Traduzione italiana di Angela Ricci
Marsilio Editori 2019

Appuntamento: 26.06.2020
Introduzione: Claudia Buffagni

 

La farfalla di Andrea Grill La farfalla di Andrea Grill | © Marsilio Editori 2019 - Storie naturali Psiche era la parola greca per farfalla e anche in epoche successive questo insetto è stato considerato un simbolo dell’anima. Oggi la associamo comunemente alla gioia di vivere e alla spensieratezza, rappresentandola mentre svolazza su un prato fiorito. Di solito, però, non conosciamo che una manciata delle 170.000 specie descritte finora. Come si sente una farfalla? Cosa pensa? Sogna? Queste e altre domande trovano risposta nel racconto affascinante della breve ma sorprendente vita di questi insetti. A volte contraddistinte da colori appariscenti, altre più dimessi, la loro esistenza è scandita da una continua metamorfosi: dall’enigmatico stadio di bruco alla crisalide, dalla “scelta” del compagno governata dai feromoni alla deposizione delle uova. In parallelo viene narrato il percorso, ricco di imprevisti, per cui l’autrice, da giovane studentessa di biologia cresciuta sui Monti Rodopi, si trasforma, nell’arco di un’estate, in un’esperta di farfalle e come le abbia osservate per anni prima di decidere di allevarle in un terrario all’Università di Amsterdam.

Un’introduzione leggera e brillante alla bellezza del mondo delle farfalle e alla passione di coloro che, spinti dal gusto della ricerca, le rincorrono per i campi con un retino.

Recensione di Alessandra Pigliaru (il manifesto, 17.04.2019)

Andrea Grill

Andrea Grill © Foto privata Nata a Bad Ischl (Austria) nel 1975, studia biologia, italiano, spagnolo e linguistica a Salisburgo, Salonicco e Tirana. Continua gli studi con ricerche sulle farfalle nel Parco Nazionale di Dadia (Grecia) e a Cagliari e consegue il dottorato in Scienze Naturali presso l’Università di Amsterdam nel 2003. Dal primo testo letterario apparso sulla rivista Literatur und Kritik nel 2000, sono stati pubblicati 13 libri e innumerevoli saggi, racconti, conferenze e poesie. Vive a Vienna dal 2008 dove lavora come scrittrice e traduttrice dall’albanese, italiano e olandese aggiudicandosi numerose borse di studio e premi internazionali. Il suo romanzo Cherubino è stato nominato per il Deutscher Buchpreis nel 2019.

Libri in traduzione italiana: La farfalla (Marsilio 2019).

<<< Torna a Passo la parola

Top