Accesso rapido:
Vai direttamente al contenuto (alt 1)Vai direttamente al secondo livello di navigazione (alt 3)Vai direttamente al primo livello di navigazione (alt 2)

Sabine Gruber | Daldossi oder das Leben des Augenblicks
Daldossi, ovvero la vita dell’istante

Traduzione italiana di Cesare De Marchi
Marsilio Editori 2019

Appuntamento: 08.06.2020
Introduzione: Luigi Reitani

 

Daldossi ovvero la vita dell’istante di Sabine Gruber Daldossi ovvero la vita dell’istante di Sabine Gruber | © Marsilio Editori 2019 - Romanzi Bruno Daldossi ha dimenticato da un pezzo che cosa sia la normalità. Stimato fotografo di guerra, dopo molti anni passati a ritrarre la devastazione delle terre lacerate dai peggiori conflitti, sente che è arrivato il momento di rimettere un po’ d’ordine nella sua vita.

La macchina fotografica non è un filtro: dentro di sé, impresso a fuoco, Daldossi custodisce tutto quello che ha visto e documentato, e ora, incapace di riprendersi quella “vita superflua” che si è sempre negato, sente che il suo tentativo di far rivivere la realtà nelle fotografie è naufragato. Chi può dire quando è doveroso intervenire sul campo e quando invece è giusto scattare? Una fotografia può comunicare davvero il dolore? Può essere uno strumento per recuperare ciò che si è perduto? Quelle immagini con cui Daldossi credeva di fermare il tempo, indelebili nella sua mente, gli altri si limitano a scorrerle sulle pagine delle riviste a colori, senza comprendere.

Nella sua inquieta ricerca di un posto nel mondo, per scendere finalmente a patti col suo mestiere, il fotografo dovrà arrivare fino a Lampedusa: solo lì, nell’estremo Sud dell’Europa, al seguito di una vecchia amica giornalista, sarà pronto ad affrontare la realtà con una consapevolezza del tutto nuova.

Recensione di Luigi Reitani (Il Sole24ore, 21.12.2019)

Sabine Gruber

Sabine Gruber © Foto: Gunter Gluecklich Nata a Merano nel 1963, studia germanistica, storia e scienze politiche a Innsbruck e Vienna. Numerosi riconoscimenti, fra cui: Veza-Canetti-Preis della città di Vienna, Österreichischer Kunstpreis für Literatur (2016), Preis der Stadt Wien für Literatur (2019).

Di ultima uscita: Stillbach oder Die Sehnsucht (C.H.Beck 2011), Daldossi oder Das Leben des Augenblick (romanzo – C.H.Beck 2016, dtv 2018); Am Abgrund und im Himmel zuhause (raccolta di poesie, Haymon 2018).

Libri in traduzione italiana: Stillbach o della Nostalgia (Marsilio 2014), Daldossi, ovvero la vita dell’istante (Marsilio 2019).

<<< Torna a Passo la parola

Top