Mawil
Lucky Luke sale in bici

Cosa sarebbe Lucky Luke senza il suo cavallo Jolly Jumper? Il fumettista berlinese Mawil ha creato un’avventura, che mette a dura prova l’amicizia tra il cavallo e il cowboy.

Di Holger Moos

Mawil: Lucky Luke sattelt um © Lucky Comics, 2019. All Rights Reserved – by Mawil
Lucky Luke sattelt um (trad.lett.: Lucky Luke cambia sella): questo il titolo del libro che omaggia il cowboy a fumetti inventato dal disegnatore franco-belga Maurice de Bevere alias Morris. Il cowboy che spara più veloce della sua ombra, è stato uno degli eroi dell’infanzia di Markus Witzel quando era ancora uno studente della Berlino Est. Diventato poi un famoso fumettista col nome di Mawil, Witzel fece già a dieci anni i suoi primi disegni di Lucky Luke..

Ora, quasi 30 anni dopo, Mawil mette il famoso cowboy, che ha dovuto smettere di fumare nel 1983 e che, al posto della sigaretta, ora mastica con disinvoltura un filo di paglia, su una sella completamente diversa: Lucky impara ad andare in bici, e lo fa in modo sorprendentemente veloce.

Lucky Luke nel bel mezzo della “guerra” delle bici

Il racconto si muove su di uno sfondo storico: Albert Overman, pioniere della bicicletta negli Stati Uniti, ha introdotto in patria la moderna bici con gli pneumatici. Il suo rivale nel fumetto, Albert Augustus Pope, possedeva a sua volta una fabbrica di biciclette.
 
Senza aspettarselo, Lucky Luke finisce in questa “guerra” delle biciclette: incontra Albert Overman, la cui ultima possibilità di dimostrare la superiorità del suo prodotto è rappresentata da una corsa ciclistica che si terrà a San Francisco. Ma per il colmo delle sventure, Smith e Wesson, una coppia di truffatori, gli sono alle costole. Spetta a Lucky Luke portare la preziosa merce di Overman a San Francisco, in gran parte per mezzo della forza dei suoi polpacci, troppo poco cresciuti per essere all’altezza di questo compito.

È la fine della relazione con Jolly Jumper?

Jolly Jumper, che finora si è sempre trovato al posto giusto nel momento giusto, quando Lucky Luke doveva lasciare precipitosamente un saloon saltando dalla finestra, viene messo per la prima volta da parte per mano di Mawil, facendo nascere in lui un sentimento di risentimento nei confronti del suo signore e padrone. Anche un cavallo può avere un animo ferito, soprattutto quando ha la sensazione di essere stato tagliato fuori.
 
Segue una caccia astrusa attraverso gli USA, condita da molto umorismo e ricca di allusioni. Mawil interpreta il suo modello in modo relativamente libero: il personaggio principale è tuttavia chiaramente riconoscibile, ad esempio però, ha un naso più grande e più rotondo rispetto all’originale. Nel Tagesspiegel, Bela Sobottke ha scritto che questa rappresentazione è “Mawil allo stato puro”, e non solo lui è il primo artista tedesco che si è potuto permettere di interessarsi a questa icona dei fumetti, ma “è anche un piacevole onore per Lucky Luke, alla veneranda età di oltre 70 anni, poter rivivere attraverso la vivace interpretazione di Mawil”.
Mawil: Lucky Luke sattelt um © Lucky Comics, 2019. All Rights Reserved – by Mawil
Rosinenpicker © Goethe-Institut / Illustration: Tobias Schrank
Mawil: Lucky Luke sattelt um. Hommage 3
Berlin: Egmont Ehapa Media GmbH, 2019. 64 S.
ISBN (Hardcover in der Egmont Comic Collection / Softcover bei Egmont Ehapa Media): 978-3-7704-4060-3

Top