In primo piano

Bad Luck Banging or Loony Porn, Romania/Lussemburgo/Croazia/Repubblica Ceca, 2021. Regia: Radu Jude. In foto: Paul Dunca / Paula Dunker, Nicoleta Lefter, Nicodim Ungureanu, Ana Ciontea, Petra Nesvačilová. Berlinale, Concorso 2021 ©️ Silviu Ghetie / Micro Film 2021

Berlinale 2021
L’Orso d’oro va a un film rumeno

A Berlino è Bad Luck Banging or Loony Porn del regista rumeno Radu Jude ad aggiudicarsi l’Orso d’oro. Il film, ambientato a Bucarest, parla di distanza e intimità in tempi di pandemia.

Sandy Stone in Genderation by Monika Treut Foto (dettaglio): © Salzgeber

Berlinale 2021
Genderation: la generazione trans di San Francisco, 20 anni dopo

Nel 1999 la regista Monika Treut andò a San Francisco per girare il documentario Gendernauts e intervistò alcuni giovani pionieri del movimento trans. Dopo più di vent’anni Treut è tornata dove tutto ha avuto inizio e ha incontrato le stesse persone, che oggi hanno tra i 58 e gli 84 anni.

Dirty Feathers, by Carlos Alfonso Corral | USA / Mexico, 2021 Berlinale 2021, Panorama | Foto (Zuschnitt): © Cine Candela

Berlinale 2021
Dirty Feathers: angeli senza fissa dimora

È per le strade di El Paso, al confine tra Stati Uniti e Messico, che si consuma la storia di un gruppo di persone diverse, accomunate dal fatto di essere senzatetto. Alcuni trovano riparo nelle strutture di accoglienza dell’Opportunity Center, altri, respinti persino dai rifugi, si arrangiano per strada e sotto i ponti, ultimi tra gli ultimi.

Top