Libri illustrati

Illustratori tedeschi

© Foto: Ute Karen Seggelke L'arte del libro illustrato e di quello per bambini in Germania si distingue per la sua varietà. In questa rubrica ritraiamo alcuni dei suoi più importanti rappresentanti, presentando anche la giovane generazione di illustratori tedeschi. In Germania a metà del XIX secolo sono stati due i libri che hanno posto le basi per lo sviluppo del libro illustrato: Der Struwwelpeter (1945) di Heinrich Hoffmann e Max und Moritz (1865) di Wilhelm Busch.

Accanto a classici famosi, apprezzati a livello internazionale, come Ensikat, Janosch, Berner, Erlbruch e Bauer, per citarne solo alcuni, ci sono molti artisti più giovani ma già di successo, le cui opere riflettono le nuove tendenze e le nuove forme di espressione sviluppatesi in particolare negli ultimi anni attraverso l'elaborazione digitale delle immagini.

"Scoprire il mondo attraverso il libro illustrato? I disegni degli artisti, come possiamo vedere, sono cambiati, sono più sfaccettati e multiformi. Attualmente la reale quotidianità dei bambini viene affrontata solo di rado nel libro illustrato d'arte, ma in molte immagini poetiche, creative, surrealiste e buffe viene offerta ai bambini la possibilità di crearsi, attraverso ciò che vedono, una propria immagine del mondo."(Zeitgenössischen Bilderbuchillustration in Deutschland Katalog zur gleichnamigen Ausstellung, 2005 - trad.lett. L'arte del libro illustrato contemporaneo. Catalogo dell'omonima mostra)

    Via! Fotografia di strada da Amburgo a Palermo

    52 settimane, 10 prospettive, 2 nazioni: 5 fotografi di strada dall’Italia e 5 dalla Germania osservano per un anno la vita quotidiana nel loro Paese e la raccontano in un blog.