Scheuring, Christoph

Echt

Albert colleziona commiati. Giorno dopo giorno, in stazione, fotografa abbracci, separazioni e lacrime. I commiati per lui sono i momenti in cui le persone sono vere e sincere. Un giorno incontra Kati. Sembra un angelo, è al tempo stesso mite e vulnerabile. Lei è come incantata dalle sue immagini, soprattutto dalla sua preferita, quella in cui dolore e gioia, ignari l’uno dell’altra, si fondono. Kati però è convinta che la fotografia sia una grande bugia. Nei meandri della stazione ferroviaria, i due cercano insieme la verità che si nasconde dietro una foto.

Autore

Christoph Scheuring, nato nel 1957, ha visto e vissuto molte cose. Come giornalista, per Der Speigel, la Zeit e Stern, si è seduto al tavolo con i potenti e ha vissuto per strada con i più deboli. Ciò che più lo appassiona sono i ragazzi, quelli che vivono al margine della società. Come autore si dedica a raccontare la vita là dove è più fragile, dove si sfilaccia, dove fa male. Là dove è più interessante.
» Christoph Scheuring

Christoph, Scheuring

Magellan Verlag

Bamberg, 2014
240 p.
ISBN: 9783734850011
Editore: Magellan
Contatto: Katharina Nüsslein