Accesso rapido:

Vai direttamente al contenuto (alt 1)Vai direttamente al secondo livello di navigazione (alt 3)Vai direttamente al primo livello di navigazione (alt 2)

Nonna Trude
Una turbina eolica, molti proprietari

Nonna Trude produce energia
Nonna Trude produce energia | © Illustrazione: Celine Buldun

Quando si tratta di tutela del clima, nonna Trude è più che pronta a provare cose nuove. La sua ultima scoperta: l’energia cittadina, e il pratico sistema solare anche per piccoli balconi.

Di Nonna Trude

Miei cari,
 
la pausa estiva si è conclusa ed eccomi di nuovo qui per voi, con i miei consigli e le mie riflessioni mensili sul nostro ambiente e sulla sostenibilità. Spero che abbiate trascorso dei momenti piacevoli, vi siate ripresi e abbiate staccato un po’ dalla routine quotidiana.
 
Forse mi avete pensata mentre leggevate i giornali, guardavate la televisione o assistevate agli eventi legati alle elezioni federali di fine settembre? Perché il mio argomento preferito, la tutela del clima, è sulla bocca di tutti ultimamente. Nel frattempo, altre persone hanno capito che la crisi climatica deve essere urgentemente fermata e più velocemente.
 
Sempre alla ricerca di ciò che ciascuno di noi può fare per migliorare la situazione climatica, questa volta ho riflettuto sugli “investimenti sostenibili”, sulle cooperative energetiche di cittadini, sugli impianti solari cittadini, ma anche sui sistemi solari da balcone: un settore vasto e in parte complicato, ma sicuramente avvincente!
 
La parola chiave è energie rinnovabili, niente di nuovo per una “vecchia” ambientalista come me. La novità, tuttavia, è che la politica è sempre più chiamata a sostenere l’espansione delle energie rinnovabili e a rimuovere gli ostacoli che le circondano. Prima di entrare nei dettagli, ho raccolto qui per voi alcuni fatti per introdurre l’argomento.

Fotovoltaico e tecnologia solare: ancora una volta qual è la differenza?

Il fotovoltaico
Con il fotovoltaico si genera elettricità. L’energia luminosa, ossia l’energia solare, viene convertita con l’aiuto delle celle solari in energia elettrica, cioè in elettricità, che può essere usata per coprire il proprio fabbisogno o venduta agli operatori di rete regionali, cioè immessa in una rete elettrica.
 
La tecnologia solare
Le celle solari sono utilizzate per generare calore, sempre per mezzo dell’energia solare, ma questo è molto meno consueto.

Generare energia sui balconi

Devo ringraziare mio figlio Frank se mi sono imbattuta in questo argomento. Ha installato un mini impianto solare sul balcone del suo appartamento in affitto a Monaco, producendo così da sé l’elettricità di cui ha bisogno. Fino ad allora, non sapevo nemmeno che fosse possibile! Per me, i pannelli solari appartenevano o al tetto di una casa di proprietà o ai campi fotovoltaici. Prima di fare immediatamente il vostro ordine online, parlatene prima con il padrone o la padrona di casa, perché devono essere d'accordo e anche la maggioranza dei condomini deve dare il suo consenso. In ogni caso, penso che sia fantastico che i sistemi solari nel frattempo non siano più qualcosa di esotico. Al contrario, è possibile acquistare facilmente l’attrezzatura e in maniera economica oppure semplicemente affittare tutto, per esempio per vent’anni.

In forte ascesa: le cooperative energetiche di cittadini

Ne avete mai sentito parlare? Come hanno già fatto molti nella mia famiglia, è possibile diventare membro di una cooperativa energetica di cittadini. Le persone si uniscono e comprano azioni per utilizzare energie rinnovabili, prodotte in modo indipendente dalle grandi multinazionali e decentralizzate. Le cooperative offrono, ad esempio, elettricità verde generata dalla creazione di turbine eoliche o dall’installazione di sistemi solari, oppure gestiscono stazioni di ricarica per la mobilità elettrica.
 
Per me è davvero emozionante essere diventata recentemente membro di una di queste cooperative energetiche di cittadini e in questo modo comproprietaria di tutte le loro proprietà. Possiedo quindi un pezzo di turbina eolica, forse anche solo una vite? L’idea mi piace! E c'è anche un ritorno per questo investimento, cosa voglio di più? Si può acquistare un’azione per soli 100 euro. Naturalmente, sono riuscita molto facilmente a convincere anche la mia amica Inge, e abbiamo già avuto il piacere di salutare la “nostra” turbina eolica durante una gita.

Impianti solari cittadini

Quale altro modo c'è per dare un contributo personale alla tutela del clima? Beh, si potrebbe investire una certa somma in un impianto solare cittadino gestito in comune. Se ne può fare parte, ad esempio, con 1.000 euro, un investimento che ha un grado relativamente alto di sicurezza, dato che i rendimenti possono essere previsti in anticipo e in modo piuttosto accurato, o almeno questo è ciò che ho letto. I profitti vengono suddivisi tra gli azionisti. La maggior parte di questi impianti solari cittadini hanno lo scopo di generare elettricità. Si tratterebbe quindi di finanziare un sistema fotovoltaico. Questi impianti sono spesso installati sui tetti degli edifici pubblici da un’iniziativa cittadina, un’associazione o dal comune stesso.
 
Chi in linea di massima è interessato a questo argomento, dovrebbe informarsi anche sui fondi solari, forse un altro modo intelligente per investire il proprio denaro. Se inserite nel vostro motore di ricerca preferito i termini “investimento verde”, “investimento sostenibile” o simili, potreste ricevere altre buone idee.

A me personalmente non piace quando il vento mi soffia nelle orecchie. Ultimamente, però, spero sempre che ci sia molto vento, per lo meno a duecento metri di altezza e nelle vicinanze della “mia” turbina eolica ;-)
 
Abbiate cura di voi, miei cari, rimanete in salute e non lasciate che i venti autunnali vi soffino via.
La vostra Trude

Top