Accesso rapido:
Vai direttamente al contenuto (alt 1)Vai direttamente al secondo livello di navigazione (alt 3)Vai direttamente al primo livello di navigazione (alt 2)

In primo piano

Alla fine resterà solo la struttura in plexiglas che conteneva le citazioni e il muro scomparirà. Foto (particolare): ©Felix Rettberg

Partecipate al progetto europeo “Il muro che scompare” inviando una citazione!
Parole, non muri

Una frase di Hannah Arendt, la strofa di una canzone dei Beatles, una battuta dal film La vita è bella, o una riflessione del Premio Nobel ungherese Imre Kertesz? Sicuramente anche voi avrete una citazione preferita tra le tante e diverse espressioni della nostra comune cultura europea. Allora partecipate alla costruzione dell’installazione Il muro che scompare e inviateci la vostra citazione entro il 31 marzo 2020!

Il muro che scompare è un progetto del Goethe-Institut, finanziato dal Ministero degli Affari Esteri tedesco per il semestre di presidenza del Consiglio dell’UE della Germania 2020.

Top