Gruppo di lettura Kintsugi / Le cose possono cambiare

Lesegruppe Kintsugi Fischer/Corbaccio/Goethe-Institut

15 aprile 2021, ore 20.00

Milano Online


Milano

Nel nostro prossimo incontro di aprile, sempre in modalità digitale, parliamo e discutiamo del romanzo di:

Miku Sophie Kühmel: Kintsugi / Le cose possono cambiare

"Kintsugi", uscito in Germania nel 2019, ha ottenuto quell'anno  il premio Jürgen Ponto-Stiftung e l’aspekte-Literaturpreis per il miglior romanzo d’esordio di lingua tedesca entrando anche nella shortlist del Deutscher Buchpreis.

"Le cose possono cambiare”, questo il titolo scelto nella traduzione italiana, è appena uscito in Italia per Corbaccio edizioni.

Il kintsugi è una pratica tradizionale giapponese che utilzza metalli preziosi in forma liquida, oro, argento e platino, per riparare oggetti in ceramica, per “rimettere insieme i cocci” potremmo dire. La metafora si applica bene ai protagonisti, una composita famiglia di quattro persone che si incontrano per un tranquillo weekend sul lago. La loro tranquillità verrà increspata però dalle riflessioni sul passato e sul presente.  


Miku Sophie Kühmel è nata a Gotha nel 1992. Ha studiato a Berlino e a New York anche con Roger Willemsen e Daniel Kehlmann. Dal 2013 pubblica regolarmente racconti brevi su giornali e riviste, e li racconta in trasmissioni radiofoniche o producendo podcast. Kintsugi è il suo primo romanzo.


 
(Kintsugi. S.Fischer Verlag, 2019. ISBN: 9783103974591)
(Le cose possono cambiare. Traduzione di Alessandra Petrelli. Corbaccio editore, 2021. ISBN 9788867007615)

Contattateci se siete interessati a partecipare:
bibl-mai@goethe.de
Prima dell'appuntamento riceverete via mail link e password per accedere all'incontro.

Indietro