Talk online Di_Segno Nero

Società incivile © Goethe-Institut Brüssel

Lunedì 12, 19, e 26 aprile 2021
ore 18.30 - 20.30

Milano Online


Milano

Per il progetto "Società incivile"

Tre dibattiti sul tema delle destre e del populismo nell'attuale momento storico. 
Goethe-Institut Mailand in collaborazione con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, con la moderazione di Jacopo Tondelli (Gli Stati Generali).

Incontri di approfondimento, maggiore consapevolezza e confronto dedicato a esperti, al vasto pubblico, a chi opera nei partiti e nei movimenti, ad associazioni territoriali, a chi si confronta quotidianamente con azioni, linguaggi, pratiche delle destre radicali nei territori. Gli incontri prevedono la presenza di relatori e relatrici da Italia e Germania, provenienti dalla politica e dalla società civile, insieme a rappresentanti di iniziative civili territoriali a contrasto dei fenomeni di destra radicale.

Appuntamenti e tematiche

- Lunedì 12 aprile, ore 18.30 - 20.30
Odio in rete: Discorsi di odio e social media al servizio della destra radicale 

Con Anetta Kahane, Manuela Caiani, Theresa Ostertag, che segue "BeInterNett" per Gegen Vergessen – Für Demokratie e. V. (GVFD) e Antirəzinə.

Per partecipare cliccare qui: 
Iscrizione 

Discorsi apertamente intolleranti, violenti e di odio si diffondono nella società. I social media sono uno dei canali preferenziali lungo i quali questi messaggi vengono veicolati, finendo per sdoganare il messaggio della destra radicale. Perché, con quali tecniche e presso quali pubblici questi messaggi hanno presa? Quali sono le contro-narrative che possono essere messe in campo?
- Lunedì 19 aprile, ore 18.30 - 20.30
Azioni e movimenti underground della destra radicale 

Con David Begrich per Miteinander e.V. – Network for Democracy and Open-Mindedness in Saxony-Anhalt e.V., Karoline Zinßer per Die Vielen e.V., Paolo Berizzi inviato de La Repubblica e Paolo Spinazzè Street Artist  in arte Cibo.

Per partecipare cliccare qui:
Iscrizione

Il secondo incontro indaga su quali sono e come agiscono i gruppi, i movimenti e i partiti della destra radicale in Europa, con particolare attenzione alla realtà italiana e tedesca. Su quali battaglie si impegnano, come si organizzano, su quali tematiche fanno leva per interpretare il disagio esistente e fare breccia? Come è possibile contrastare questi fenomeni, imparando da esperienze virtuose che nascono dal basso nei territori?
- Lunedì 26 aprile, ore 18.30 - 20.30
L’Europa impossibile della destra radicale

Con Karoline Schwarz autrice e fondatrice di Hoaxmap, Christian Fuchs giornalista di punta del settimanale ZEIT, Claudio Vercelli storico contemporaneista, Saverio Ferrari fondatore de Osservatorio democratico delle nuove destre.

Per partecipare cliccare qui:
Iscrizione

L’ultimo incontro di questo ciclo guarda al progetto europeo, speranza contro i nazionalismi, ma spesso attaccato e strumentalizzato dall’estrema destra. Qual è il rapporto tra le destre radicali a livello internazionale e quale progetto hanno di Europa? Come si è evoluta l’ideologia di questi partiti sui temi per loro salienti - xenofobia, nazionalismo euroscettico, conservatorismo - dopo vent’anni di globalizzazione e all’ombra della pandemia? Su quali domande sociali cercano di costruire il loro radicamento?
"Di_segno nero" rientra nel progetto internazionale "Uncivil Society - Società incivile" del Goethe-Institut. Sullo sfondo del manifestarsi in tutta Europa di populismi, discorsi di odio e razzismo, e in molti paesi anche di violenza e terrore di destra, i Goethe-Institut di Bruxelles, Budapest, Milano e Oslo lanciano per il 2021 il progetto "Uncivil society", per trovare risposte europee a un tema che spesso viene trattato solo in contesto nazionale. 

Indietro