Mostra Birgit Weyhe: Madgermanes

Birgit Weyhe: Madgermanes ©Madgermanes

Lunedì 19 marzo – giovedì 31 maggio 2018

Goethe-Institut Neapel

Goethe-Institut Neapel
Vico Santa Maria a Cappella Vecchia 31

Mostra graphic novel

Da dove nascono i ricordi?” Questa domanda è il punto di partenza dal quale nasce „Madgermanes” di Birgit Weyhe, fumetto comico composto da tre storie che, partendo da fatti realmente accaduti nella ex Germania dell'est negli anni '70, si trasformano in un divertente e surreale racconto diaristico.

Madgermanes si chiamano i circa 20.000 lavoratori a contratto che arrivavano nell'ex DDR dal Mozambico per via dei programmi internazionalisti.

Con la caduta del muro di Berlino i permessi di soggiorno dei lavoratori vennero revocati ed i lavoratori rimandati nel paese d'origine sconvolto da una guerra civile.Birgit Weyhe ha raccolto le testimonianze dei protagonisti di questa storia incredibile, andando ad intervistarli in Kenya ed in Uganda e riportando nel suo importante lavoro di graphic novel i loro sentimenti ed i loro ricordi, costruendo un dialogo visuale fra la cultura europea e quella africana.
„Madgermanes” ha vinto il Max und Moritz Preis nel 2016 ed è stato esposto anche al Festival Internazionale di Amadora, in Portogallo. In esposizione alcune tavole tratte anche dai lavori precedenti dell’autrice „Zugvögel” (2011) e „Im Himmel ist Jahrmarkt” (2013).
 
 
Birgit Weyhe è nata nel 1969 a Monaco di Baviera. Ha trascorso la sua infanzia nell'Africa orientale e ha studiato letteratura e storia a Costanza e Amburgo. Nel 1997 ha conseguito il master.
Ha studiato illustrazione presso l'Università di Scienze Applicate di Amburgo. Dopo essersi diplomata in “narrativa autobiografica a fumetti”, lavora come illustratrice freelance e artista. Il suo lavoro è stato esposto in numerose mostre in patria e all'estero e pubblicato su varie riviste e antologie internazionali.

Su incarico del Goethe-Institut, ha tenuto conferenze e workshop in diversi paesi e ha partecipato a uno scambio di artisti a Sao Paulo e Helsinki. Dal 2012 insegna come docente ospite presso l'Università di Scienze Applicate di Amburgo.
Vive con le sue due figlie e il suo compagno ad Amburgo.
 
La mostra dell’Associazione COMICON e del Goethe-Institut è in collaborazione con Internationaler Comic-Salon Erlangen, si inserisce nel circuito COMIC(ON)OFF ed è realizzata in occasione di COMICON Salone Internazionale del Fumetto (28 aprile - 1 maggio 2018 Mostra d'Oltremare).

Orario di apertura:
Lunedì a sabato:  ore 9:30 -  13:00
                             ore 14:30 -16:30
 

Indietro