Festival Freedom beyond the mask - Libertà oltre la maschera

Freiraum Festival 2020 Freiraum Festival Logo Hanne Delodder

30/10 - 01/11/2020

Mailand Online


Milano

EU2020: FESTIVAL FREIRAUM
Un festival sullo stato della libertà in Europa

Nell'ambito del Festival Freiraum 2020, Sunugal, Mascherenere e Africa Days organizzano in collaborazione con il Goethe-Institut Mailand la performance teatrale Freedom beyond the mask - Libertà oltre la maschera, a cura di Olivier Elouti. Il Festival si svolge in diretta streaming dal  30 ottobre - 1 novembre. 

La registrazione della performance teatrale milanese "Libertà oltre la maschera" andrà in onda online in data da stabilirsi, causa Covid-19.
Seguendo il filo del tema proposto da Freiraum, "Libertà oltre la maschera" rappresenta un momento d'incontro nel villaggio, al tramonto, come usava fare un tempo. Dopo le ore di fatica e lavoro ci si incontra nel cortile per raccontarsi la lunga giornata. Il momento sarà speciale, perché oltre al resoconto della giornata un cantastorie attraverso il suo strumento ci farà ripercorrere la vita di un giovane in cerca di libertà, quella libertà un po’ smarrita dopo l'insorgenza della pandemia Covid-19. Libertà dopo Covid? Sì, con l'opportunità di rimanere in vita e rinascere liberi. E come punto di partenza è stata scelta la famiglia, il nucleo fondamentale dal quale generalmente si parte per poi emanciparsi. Il processo non è solo di crescita, ma anche di ricerca di autonomia e quindi di una certa libertà.
 
I protagonisti saranno il vecchio musicista cantastorie, che ha un alto tenore di vita ed è molto considerato nella società, la cui vita cambia però in seguito alla pandemia, e Dave Samba, il figlio adottivo del narratore che cerca di affrancarsi dai genitori. Ad accompagnarli saranno diversi parenti che recitano, cantano e ballano. 

Freiraum Festival 2020
L’obiettivo del Festival è quello di aprire il dialogo sulle nuove realtà pandemiche e di pensare un’azione solidale in Europa. Il programma, che nasce nell’ambito della Presidenza tedesca del Consiglio dell'UE, va dal 30 ottobre al 1° novembre e riunisce un'ampia gamma di voci e prospettive. Il Festival si compone sia di eventi online, dibattiti, conferenze e performance preregistrate, nonché di eventi dal vivo in 20 città europee, da Bruxelles, Berlino e Atene, fino a Torino, Milano e Praga.
L'inaugurazione del Festival, la sera del 30 ottobre, sarà trasmessa in diretta in tutta Europa sul sito www.freiraumfestival.eu. Dopo il benvenuto di Johannes Ebert, segretario generale del Goethe-Institut, la poetessa Samira Saleh leggerà da Bruxelles il "Manifesto Freiraum" e lo consegnerà ufficialmente a Mariya Gabriel, Commissario europeo per l'innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e i giovani. Seguirà il discorso di apertura „Start worrying. Details to follow…. – Riflessioni sullo stato della libertà in Europa" del politologo bulgaro Ivan Krastev. Chiuderà il festival il dibattito tra Johannes Ebert, Segretario generale del Goethe-Institut, la sociologa Eva Illouz e Ivan Krastev sulla nuova normalità dopo il lockdown. Il dibattito è in collaborazione con la sede ARD di Bruxelles e il settimanale "Die Zeit".

Con il progetto Freiraum, dal 2017 i Goethe-Institut in Europa, insieme ad oltre 50 partner, lavorano sul tema della libertà in Europa. Gli spazi di libertà, Freiraum in tedesco, si restringono a causa dell’aumentare delle correnti nazionaliste e populiste. Inoltre, le vigenti restrizioni di contatto, il lockdown e la chiusura delle frontiere in seguito alla pandemia Covid19, stanno incidendo sulle libertà personali e pubbliche in Europa.

Programma Festival Freiraum 2020 online

Tutti i progetti del Goethe-Institut per il semestre di presidenza tedesco del Consiglio UE:
www.goethe.de/eu2020
 

Indietro