Il migliore dei mondi possibili?

Il migliore dei mondi possibili? Goethe-Institut Italien - Grafica: ecodesign.de Layout: Studio Forward

Famiglia e società nella Germania di oggi

17 ottobre – 12 dicembre 2017
16 gennaio – 27 marzo 2018
ogni martedì alle ore 18.30
ingresso libero

"Viviamo nel migliore dei mondi possibili", sosteneva Leibniz, ma tre secoli dopo, è d'obbligo aggiungere un punto interrogativo. E’ questa la domanda che accompagna i venti film della nuova rassegna del Goethe-Institut.
Attraverso storie che si snodano tra grandi metropoli e paesi di provincia, arrivano sul grande schermo nuovi e inaspettati capitoli della quotidianità tedesca, partendo dal suo nucleo più piccolo, quello familiare. È una Germania ricca di sfumature quella che si riflette in commedie geniali come Willkommen bei den Hartmanns, Salami Aleikum, Einmal Hans mit scharfer Soße o Almanya, ma anche nei bambini protagonisti di Ente gut!, Dreiviertelmond, Hannas schlafende Hunde e Jack. Tanti insospettabili eroi ridisegnano poi la famiglia moderna, tra ironia e sentimento: Tom, papà affetto da nanismo che deve farsi accettare dal figlio ritrovato in Auf Augenhöhe, o Maria di Das Lied in mir, alla ricerca della verità sulle sue origini, nonché i due genitori di Eltern, colti nella missione (impossibile?) di conciliare carriera, figli e vita di coppia. Anche Leroy, tedesco perfetto ma dalla pelle nera, e Florian, adolescente gay in Ich fühl mich Disco, combattono col sorriso per la propria felicità, uniti nello spirito alle tre giovani e caparbie protagoniste di Hördur, About a Girl e Liebe mich!.
Il migliore dei mondi resta un'utopia? Forse. Ma un mondo dove convivere meglio, è di certo ancora possibile.
 
Tutti i film sono in versione originale con sottotitoli italiani.
 
Per le scuole interessate sono previste proiezioni di mattina, in giorni e orari da concordare. Per informazioni e prenotazioni:  programma@palermo.goethe.org, T. 091 6528680