Generazione clima
Blog, engage, act!

Key visual de Blog, engage, act! Ilustration: Tobias Schrank © Goethe-Institut

Dal 2018 i giovani di tutto il mondo scendono in piazza in favore della giustizia climatica. Cosa li spinge? Che idee hanno per il futuro? E come si stanno organizzando? Per Blog, engage, act!, otto blogger e attivist* provenienti da Belgio, Francia, Germania, Italia, Portogallo e Spagna tentano di rispondere a queste domande e di raccontare su Instagram e in brevi articoli la “febbre del clima” della loro generazione.

III stagione: come cresce un movimento

Nel mondo la crisi climatica ha un impatto molto eterogeneo sulle persone. Poiché aggrava le discriminazioni, è importante tenere d’occhio aspetti come il classismo, il razzismo, il sessismo, il (neo-)colonialismo, così come altri problemi da contrastare, sia dentro, sia fuori dai movimenti per la giustizia climatica.
 
Nella III stagione di Blog, engage, act! i/le nostr* blogger guardano quindi agli obiettivi chiave che si prefiggono i movimenti: quali sono le differenze e quali i punti comuni più utili? Come favorire la consapevolezza dell’ingiustizia? E soprattutto come dare voce in capitolo a chi ne è colpito, in un mondo dominato dalle disuguaglianze?






Spagna | online dal 22 luglio
La crisi climatica è una crisi sociale

Ogni anno il cambiamento climatico costringe alla fuga circa 20 milioni di persone. Il loro diritto ad essere tutelati e aiutati, però, è molto limitato. Si tratta quindi di una crisi sociale che colpisce soprattutto chi contribuisce meno alle cause del cambiamento climatico.


logo del movimento “pass the mic” © Pass the mic movement

Belgio | online dal 29 luglio
Pass The Mic

Lola, l’attivista che collabora per il Belgio a Blog, Engage, Act!, oggi passa il microfono al movimento “Pass the mic” e a una delle sue rappresentanti, Danielle Sams. Danielle è un’attivista intersezionale per la giustizia ambientale, co-fondatrice di questo movimento. 


II stagione: Dietro le quinte

La seconda stagione di Blog, Engage, Act getta uno sguardo dietro le quinte del movimento per il clima: qual è il suo reale obiettivo? E quali sono quelli comuni ai diversi gruppi? Scopriremo di più sulla loro organizzazione in tempi di pandemia, sul perché le conferenze sul clima sono un’ottima occasione per le azioni di protesta e sul motivo per il quale il mondo dell’attivismo non accetta di considerare unicamente di competenza dei negoziati internazionali lo sviluppo di un’agenda per il clima socialmente giusta. Da ultimo, ma non per importanza, si parlerà anche del ruolo dell’impegno personale: qual è il frutto di un consumo etico? Come possiamo convincere altre persone a fare altrettanto? E quanto incide l’attivismo sulla vita di chi lo pratica?







I stagione: Ci stiamo riuscendo?

Sono passati quasi sei anni dall’Accordo di Parigi e più di due da quando Greta Thunberg ha iniziato gli scioperi per il clima. A che punto siamo oggi? Che hanno fatto i governi? Sono giuste le strategie o servono cambiamenti molto più radicali? Dalla scienza all’idea di capitalismo verde, dal sistema giudiziario ad altre forme di lotta sociale, la prima stagione di Blog, engage, act! intende analizzare lo stato attuale della crisi climatica e i progressi dei movimenti per la giustizia climatica verso gli obiettivi prefissati.







Blog, Engage, Act! su Instagram

Top