Mostra fotografica Voci che si cercano

Collage Voci che si cercano - Göran Gnaudschun Da sn a ds: Tiziana Colaianni, Foto degli abitanti di Onna, Masergi paesaggio a sud di Onna - Foto © Göran Gnaudschun

4 ottobre –
7 dicembre 2019

Roma – KunstRaum Goethe

Goethe-Institut Rom
Via Savoia 13/15
00198 Roma

Göran Gnaudschun

Il Goethe-Institut e Onna Onlus collaborano oramai da diversi anni a un comune progetto culturale, teso a consolidare quell’importante legame tra Italia e Germania che si è creato con la ricostruzione dopo il terremoto del 6 aprile 2009. Un progetto culturale che viene portato avanti in stretto contatto con i cittadini di Onna e il cui scopo è l’elaborazione del ricordo e della memoria collettiva.

All’interno di questa collaborazione il Goethe-Institut ha invitato l’artista Göran Gnaudschun a realizzare delle fotografie e raccogliere del materiale sul passato e sul presente di Onna. Gnaudschun è un’artista che già in altri lavori ha affrontato con sensibilità e originalità il tema della memoria, con una particolare attenzione alle comunità e al loro contesto.

L’incontro tra i cittadini di Onna e l’artista è stato fin da subito molto sincero e caloroso. Gli Onnesi hanno aperto le loro case, mostrando il loro presente, i loro ricordi e posando davanti alla sua macchina fotografica. Gli scatti sembrano catturare quegli attimi che creano delle fratture irreparabili nel naturale flusso del tempo e fissare nei paesaggi, negli scorci del paese e nei volti delle persone, quel momento in cui il tempo si è fermato e niente è più stato uguale a prima.

Questo lavoro, un straordinario racconto corale, è confluito in una mostra che è stata presentata ad aprile a Casa Onna, in occasione del decennale del terremoto.

Ora le fotografie saranno esposte nel KunstRaum Goethe, per l'occasione il lavoro è stato ripensato e ricontestualizzato dall’artista.
Segue... Nell'ambito di Non farmi muro | Settimana tedesca in Italia 2019 © Ambasciata della Repubblica Federale di Germania Si ringrazia

Logo Deutsche Akademie Rom Villa Massimo © Deutsche Akademie Rom Villa Massimo Logo Casale del Giglio Foto: © Casale del Giglio

Indietro