Presentazione del libro “Tutto è jazz” di Lili Grün

Cover del libro “Tutto è jazz” di Lili Grün Foto (particolare): © Keller editore

Martedì 8 ottobre 2019, ore 19

Sala Conferenze del Goethe-Institut Rom

Via Savoia, 15
00198 Roma

con il traduttore Enrico Arosio

Tutto è jazz, romanzo riedito che oggi compie 80 anni, è un esempio di storia contemporanea. La Berlino raccontata da Lili Grün è una città in fermento, abitata da giovani artisti desiderosi di vivere e visionari pieni di progetti e idee. Attraverso Elli, la protagonista del libro, l'attenzione è rivolta tanto ai lati tristi della Repubblica di Weimar in piena crisi economica, quanto a quell'allegro fervore della grande città nei cabaret e nei locali alla moda. Il tutto chiaramente accompagnato dalla musica più popolare di quei giorni – il jazz. Un romanzo dolceamaro d'amore e di vita, che lascia rivivere la Berlino degli anni 1930... semplicemente grandioso, ironico, laconico, preciso nelle sue descrizioni d vita quotidiana nei cabaret e nel raccontare la vita delle giovani donne, che cercavano in un qualche modo di superare gli ostacoli in amore, al lavoro, nella musica e un po' ovunque. Ritratti di donne, che si emancipano. Un libro piacevole da leggere e con del sex appeal (espressione, questa, che entrò in voga proprio in quegli anni).

A tradurre e presentarci questo piccolo gioiello Enrico Arosio per l'editore Keller. Modera: Regina Krieger, Handeslblatt.

Cover del libro “Tutto è jazz” di Lili Grün Foto: © Keller editore Tutto è jazz di Lili Grün
Traduzione italiana Enrico Arosio – Keller Editore
Elli è una ragazza viennese, dimostra quattordici anni ma certi giorni le pare di averne cento. Ama il teatro e il cinema, i nuovi amori, gli amici più cari, ed è determinata a realizzare i propri sogni anche quando le costano fatica, povertà e biasimo. Ad accoglierla c'è la Berlino degli anni Trenta, una città vivace e in fermento, in piena crisi economica ma colma di aspettative. Sono gli anni di Fritz Lang, di Max Reinhardt, di René Clair, gli anni in cui la grande occasione sembra a portata di mano, eppure coglierla non è così semplice, almeno non per Elli e i suoi amici. All'ennesima porta chiusa, questo gruppo di artisti sognatori crea un Kabarett. Lo chiamano Jazz, perché, dice Hullo: “Al giorno d'oggi tutto è Jazz, ciò che si sente e ciò che si vede. A questo ritmo si fanno manifestazioni, a questo ritmo si dipinge...” E così i ragazzi si mettono al lavoro, compongono le musiche, creano le scenografie, i testi, i canti, i balli, in attesa del grande debutto. Tutto è Jazz è un romanzo che ci racconta una storia che riempie il cuore, restituisce la freschezza degli anni giovanili e ci riporta a un tempo in cui ogni cosa sembrava possibile.

In collaborazione con

Logo Keller editore © Keller editore



Nell’ambito di Non farmi muro | Settimana tedesca in Italia 2019 © Ambasciata della Repubblica Federale di Germania

Indietro