Esposizione
One-Sqm-House / Bauhaus Campus

One-Sqm-House
Foto: Daniela Kleint

Design Nomade - FuoriSalone BASE

BASE

In occasione del Salone Internazionale del Mobile 2017, 4 - 9 aprile, il Goethe-Institut Mailand in collaborazione con BASE, presenta One-Sqm-House, la piú piccola casa al mondo, designer Van Bo Le-Mentzel & Tinyhouse University. One-Sqm-House sarà per la prima volta in Italia all’interno della mostra “Design Nomade” al FuoriSalone presso BASE.
 
One-Sqm-House è la più piccola casa mobile su ruote mai realizzata e misura una superficie di 1 solo metro quadrato. Progettata dall'architetto tedesco Van Bo Le-Mentzel nel 2012 in linea con il suo movimento “Build more buy less”, vuole rappresentare una soluzione innovativa e “open source” in risposta alle emergenze abitative della società contemporanea.
La struttura lignea, la cui semplicità rimanda ai principi del “Do-It-Yourself”, può essere assemblata in una sola giornata con materiali e strumenti alla portata di tutti. La piccola casa pesa solo 40 kg ed è per questo facilmente trasportabile ovunque il proprio abitante desideri vivere.
Grazie alla modalità interattiva della mostra, i visitatori del FuoriSalone avranno l'occasione di sperimentarla ed entrare a contatto con il movimento delle piccole case che BASE intende diffondere anche in Italia.

Il progetto è parte della personale ricerca promossa da Van Bo Le-Mentzel che ha fatto del suo percorso professionale un impegno sociale: "abbiamo bisogno di una nuova cultura dell'abitare che sia più veloce, più economia, partecipativa e meno corrotta". Con questi intenti ha fondato nel 2015 l'associazione no-profit Tinyhouse University, un collettivo di architetti e designer con sede a Berlino ma attiva in tutto il mondo, tra cui l'Italia.
Chiunque può costruirsi il proprio modello personalizzandolo: i disegni e le istruzioni d'assemblaggio di One-Sqm-House sono completamente gratuiti e “open source”.
Dal 2012, anno in cui sono stati pubblicati online, nell'ambito del più ampio progetto “Hartz IV Möbel – Build more buy less” di Le-Mentzel, hanno raggiunto migliaia di download con utenti che spaziavano da hobbisti del “fai da te” alla comunità dei senzatetto di Chicago. Le varianti più fantasiose e bizzarre sono state raccolte dall'architetto e pubblicate nel libro “Hartz IV Moebel.com”.
 
Al termine dell'esposizione al FuoriSalone, il modello di OneSqmHouse sarà integrato come arredo permanente nel co-working di BASE a Milano. “Da ciò nasce l'idea di rivisitare il progetto di Le-Mentzel dando forma ad un nuovo modello che sia funzionale alle attività quotidiane di BASE dentro e fuori dai propri spazi” -Leonardo Di Chiara, curatore per la Tinyhouse University della mostra. “La piccola casa diventerà un rifugio abitativo per tutti coloro che, impegnati oltre gli orari di chiusura nelle attività del centro culturale, avranno bisogno di una sistemazione per la notte".
 
Il collettivo Tinyhouse University parteciperà alla mostra “Design Nomade” anche con una presentazione del progetto “Bauhaus Campus”: un esperimento artistico-architettonico che prevede la realizzazione, a partire da maggio 2017, di un villaggio di venti “tiny house” all'interno del parco museale del Bauhaus-Archiv di Berlino. È stato scelto il FuoriSalone di Milano per esporre in forma inedita alcuni modelli, schizzi progettuali e disegni delle piccole case.
Leonardo Di Chiara oltre ad essere presente nel Campus con la sua tiny house “made in Italy” aVOID, parlerà dell'intero progetto in un incontro a BASE il 5 aprile alle ore 11.00.

Dettagli

BASE

Via Bergognone 34
Milano

Prezzo: Ingresso libero
Tel. +39 02 7769171
progr@mailand.goethe.org