Accesso rapido:
Vai direttamente al contenuto (alt 1)Vai direttamente al secondo livello di navigazione (alt 3)Vai direttamente al primo livello di navigazione (alt 2)

Calendario dell’Avvento
23. dicembre

È arrivato il momento delle ultime compere! Per Natale e S. Stefano starò presso la mia famiglia alla pari. Visto che in Ucraina si festeggia più tardi, tornerò a casa dopo questi due giorni, e così quest’anno avrò un doppio Natale. Nella mia famiglia alla pari si usa preparare la raclette: ognuno si serve da solo scegliendo cosa mettere nel piatto e in questo modo si soddisfano gusti, desideri e necessità di tutti. Un motivo di disputa in meno! Chi vuole mangiare la carne, la mangia, chi preferisce evitarla e mantenersi sul vegetariano o vegano, può farlo tranquillamente. E così tra Natale e S. Stefano si consumano anche tutte le pietanze che sono state preparate e non si butta nulla. Il contrario sarebbe veramente un delitto, soprattutto a Natale. Come dessert ho preparato la kutja, una specialità che da noi si usa a Natale, il 6 gennaio: è un dolce a base di cereali che contiene grano, miele, noci, uva passa e semi di papavero. In effetti qui in Germania mi trovo a mio agio, ma sento anche l’esigenza di mantenere i legami con la mia cultura ucraina e la mia famiglia, e per me Natale significa anche mettere insieme persone e tradizioni, creare un legame nuovo e festeggiarlo! Anche Kascha non sta più nella pelle, è davvero ora di fare quella passeggiata super lunga che le avevo promesso prima del grande giorno! 
                                                                                                                                      
E da te in famiglia o tra i tuoi amici c’è qualche usanza particolare legata al Natale o all’inverno?

Commenta questa pagina, idealmente in tedesco. Tra tutti i commenti sarà estratto un vincitore. Buon divertimento e tanti auguri per il periodo dell’Avvento!

COMMENTA
Apri più porte del calendario dell'avvento

Top